Come fare le presentazioni in giapponese

Imparare il modo corretto di fare le presentazioni in giapponese può aiutare a scendere al punto di partenza giusto. La cultura giapponese è più formale che l'inglese americano. Di conseguenza, introduzioni in giapponese seguono più di un modello di quanto non facciano volte negli Stati Uniti.

Se conosci qualcuno che può farvi conoscere gli altri in un gruppo che è la cosa migliore. Ma se non conosci nessuno, si può sempre presentarsi. Dire Totsuzen desu ga, Jiko m i kai sasete kudasai (Scusate, posso presentarmi.) Per ottenere le cose iniziate.

  1. Inizia con un saluto.

    Il saluto più semplice è Konnichiwa, che significa Ciao o Buon Pomeriggio.
  2. Presentati.

    I due modi più comuni presentarsi sono Watashi no namae wa __________ desu. (Il mio nome è __________.) O Watashi wa Sumisu __________ desu (io sono __________.).
  3. Informarsi circa il suo nome.

    Utilizza il modulo più formale perché si sta incontrare la persona per la prima volta:

    O-namae wa nan desu ka. (Come ti chiami?)

    Wa O-namae? (Il tuo nome?)

Posizionare un titolo rispettoso dopo i nomi di altre persone, ma non dopo il proprio nome. San è il titolo rispettoso più comunemente usato posto dopo cognomi di altre persone o nomi, indipendentemente dal loro sesso o stato civile. Sama è un titolo formale rispettoso che si utilizzare dopo cognomi dei vostri clienti, clienti o coloro a cui si deve rispetto. Al momento di affrontare i vostri superiori, mettere le loro qualifiche professionali, se disponibile, dopo il nome di famiglia, invece di utilizzare titoli rispettosi.

  1. Dopo che ti dicono il loro nome si deve esprimere piacere.

    I metodi comuni per esprimere questo sono

    Yoroshiku. (Piacere di conoscerti.)

    Yoroshiku itashimasu Onegai. (E 'un piacere fare la vostra conoscenza.

Questi passaggi riguardano il processo di introduzione di base. Ma non c'è bisogno di fermarsi; ci si potrebbe anche cogliere l'occasione per parlare di dove ognuno di voi è da. Per dire loro dove vieni, dire Amerika kara desu. (Io sono di America.) Per chiedere dove la persona è da, si può dire Dochira kara desu ka. (Di dove sei?) Se si vuole parlare di dove si vive d'altra parte, si può dire Doko ni Sunde imasu ka. (Dove abiti?)

Mettete i passi insieme e vedere come si ricompone in una conversazione.

Angela: Konnichiwa. Watashi no namae wa Angela desu. (Ciao. Il mio nome è Angela.)

Kenji:. Watashi wa Kenji desu (io sono Kenji.)

Angela: Yoroshiku. (Piacere di conoscerti!)

Kenji: Kochira Koso (Allo stesso modo.).

Angela:. Watashi wa Amerikajin desu Dochira kara desu ka (sono americano dove vieni.?).

Kenji:.. Shusshin wa t o ky ō desu Ô Saka de sodachimashita (.. Sono nato a Tokyo sono cresciuto a Osaka)

Amerika no dochira kara desu ka. (Quando negli Stati Uniti sei?)

Angela:. San Furanshisuko kara desu (io sono di San Francisco.)

Kenji-san, kochira wa Watashi no desu Tomodachi. Steven-san desu. (Kenji, questo è il mio amico. Questo è Steven.)

Kenji: Yoroshiku itashimasu Onegai (E 'un piacere fare la vostra conoscenza.).

Steven: Kochira Koso. (Allo stesso modo.)