Come altoparlanti funzionano

Speakers sono in realtà dispositivi relativamente semplici. È necessario comprendere almeno le basi di come altoparlanti funzionano prima di integrazione nel sistema di home theater. In sostanza, si dispone di un recinto (tipicamente un box) nella quale driver degli altoparlanti sono collegati. I driver sono gli elementi circolari che molte persone chiamano i diffusori (theyâ € non è).

Driver altoparlanti sembrano coni o corna (o anche nastri o cupole), e in effetti, la grande superficie dei driver è chiamato il cono o il diaframma. Queste superfici si muovono avanti e indietro per rendere il suono. Se avete mai tirato lo schermo anteriore da altoparlanti o avete visto diffusori senza la loro griglia frontale su, youâ € ve driver degli altoparlanti visto au naturelle.

Come altoparlanti funzionano

Misure di driver degli altoparlanti

Driver disponibili in diverse dimensioni e modalità. In generale, youâ € ll trovare tre tipi, in base alle frequenze che gestiscono:

  • Autista Tweeter: Questi gestire gli acuti ad alta frequenza (sopra i 2000 Hz).
  • Midrange autista: Queste frequenze medie maniglia (200 Hz a 2000 Hz).
  • Autista Woofer: Queste gestiscono i bassi a bassa frequenza (inferiori a 200 Hz).

Nessun singolo driver è adatto a gestire tutti i suoni da 20 Hz a 20.000 Hz; più driver sono comunemente usati per poter coprire l'intero spettro. Relatori che hanno più driver nel loro recinto altoparlante hanno circuiti elettronici noti come crossover, che dividono i segnali degli altoparlanti in entrata e li distribuiscono al driver appropriato.

Come driver degli altoparlanti funzionano

Speaker coni dei driver sono in genere costituiti da carta, plastica o metallo. Questo materiale si muove avanti e indietro e crea le variazioni della pressione dell'aria (onde sonore) che arrivano alla fine a vostra timpano e causano di muoversi avanti e indietro in modo corrispondente. Questo ti fa sentire il suono.

Il cono viene spostato da un processo elettromagnetico thatâ € s causata da una bobina di filo, detta bobina, alla base del cono. Gli impulsi elettrici provenienti dal amplificatore (o gli amplificatori integrati nel ricevitore) guidano la bobina e la bobina interagisce con un magnete permanente collegato al cono del speakerâ € s o cupola o qualunque forma esso assuma.