Combattere schiavitù con la penna

All'inizio del 19 ° secolo, molti abolizionisti neri favorito azione moderata e strategica sulla violenza per porre fine alla schiavitù. Poiché gli americani bianchi inferiorità numerica neri americani, la violenza non era un'opzione praticabile. Anche nelle comunità in cui gli afro-americani non sono stati in inferiorità numerica, il loro comportamento è stato talmente limitato che accumulando notevole potenza di fuoco sarebbe stato difficile. Pertanto, la violenza non era pratico. Così la penna, la parola scritta, è diventato uno dei più grandi armi contro la schiavitù.

Fazioni schiavista temevano African alfabetizzazione americano e passato molte leggi che limitano l'insegnamento della lettura e scrittura per gli afro-americani. Semplici sospetti di essere in grado di leggere e scrivere rappresentava un pericolo per molti meridionali nero, schiavo o libero.

Narrazioni Slave

La maggior parte degli americani bianchi erano completamente non conosce come sono stati trattati gli schiavi. Narrazioni Slave erano testimonianza aperta da coloro che effettivamente sono sopravvissuti agli orrori, e illuminati coloro che erano all'oscuro della vita in schiavitù. Narrazioni Slave, come narrazione della vita di Frederick Douglass (1845) e di Solomon Northrup dodici anni a Slave (1853) sono stati importanti trattati antislavery che hanno venduto bene sia negli Stati Uniti e all'estero.

Il racconto di Douglass si è distinto perché, più di altre narrazioni, ha creato un legame emotivo con i lettori. Non solo gli orrori della schiavitù dettagliata; fece lettori si sentono come orribile schiavitù sentiva. Altre narrazioni delineato le ingiustizie, ma Douglass tiravano heartstrings lettori. Il suo lavoro ha sottolineato il fatto che gli afro-americani sono stati davvero gli esseri umani. Capacità di narrazioni Slave 'per creare un legame umano anche svolto un ruolo importante nello sviluppo iniziale della letteratura afroamericana.

Origini della stampa nera

Abolizionisti bianchi hanno dimostrato che giornali come due pubblicazioni di Benjamin Lundy, il filantropo e il genio di Universal emancipazione, e Liberator di Garrison possono essere strumenti molto efficaci nella lotta contro la schiavitù. Editori americani africani hanno scoperto che i giornali specificamente mirati afroamericani creati forum in cui i neri potessero veramente esprimere chi erano e dove stavano andando. I primi giornali africani americani iniziarono l'importante eredità di fornire alla comunità afro-americana, con una voce che ha celebrato traguardi afroamericani e agitato per la parità di diritti. La stampa nero è diventato anche un importante meccanismo per la zincatura afroamericani a livello nazionale.

Prima della guerra civile, più di 40 di tali giornali emerse, ma Journal di Freedom, lanciata da Samuel E. Cornish e John B. Russwurm, e The North Star, lanciato da Frederick Douglass, erano due dei più importanti.

  • Journal di Freedom: primo giornale nero della nazione, ufficiale della Libertà spinto per la fine della schiavitù, così come comunicato ai più di 300.000 neri liberi negli Stati Uniti su notizie nazionali e internazionali. Il giornale incluso profili di grandi afroamericani e storie di successi storici spesso ignorati.

Al suo apice, la distribuzione ufficiale di Freedom s 'attraversato 11 stati, Washington, DC, Haiti, Europa e Canada. Purtroppo, piegato marzo 1829, in parte perché coeditors Russwurm e Cornish in disaccordo sulla questione della colonizzazione.

  • Il North Star: di Frederick Douglass The North Star, pubblicato la prima volta nel 1847, è diventato il più importante di tutti i primi giornali afroamericani soprattutto a causa della statura di Douglass The North Star è andato oltre la semplice sostenendo fine della schiavitù e parità di diritti per gli afroamericani;. anche sostenuto la parità di diritti per le donne. Il suo motto era "Diritto è di no Sex - La verità non è di colore -. Dio è il Padre di tutti noi, e noi siamo tutti fratelli"

    All'interno di queste pagine, Douglass ha ampliato la sua visione di libertà e, come il Journal di Freedom, ha fornito un forum per le questioni africane americane criticità trascurati dai giornali abolizionisti bianchi. La carta era tutt'altro che un successo finanziario, tuttavia. Per rimanere a galla, Douglass continuato lezioni. Nel 1851, si fuse la sua carta con la carta del partito Libertà di formare Paper Frederick Douglass ', che ha pubblicato fino al 1860. Douglass ha pubblicato un mensile prima di stabilirsi nella vita politica nel 1870.