Chi è José de San Martín?

José de San Martín è una delle più importanti figure storiche del Sud America. Egli è conosciuto come il liberatore di Argentina, Cile e Perù, e, quindi, è spesso indicato come El Libertador, o The Liberator. Quest'uomo e le forze che controllava hanno contribuito a costringere gli imperiali spagnoli fuori di questi paesi durante il 19 ° secolo, e garantendo la successiva indipendenza del Sud America.

José de San Martín è nato a Yapeyu, Argentina, nella provincia di Corrientes, il 25 febbraio 1778. All'età di 8, fu inviato in Spagna per l'istruzione, dove si riunirà e fare amicizia cileno Bernardo O'Higgins. O'Higgins sarebbe poi diventato un compagno Libertador nella rivoluzione del Sud America contro il dominio spagnolo. San Martín è entrato l'esercito spagnolo nel 1791. Dopo una breve servizio nella resistenza spagnola contro Napoleone e l'invasione francese, è tornato a Buenos Aires, in Argentina nel 1812.

Il suo status di militare è stato riconosciuto dal governo indipendente di Buenos Aires, noto come il Primer Triunvirato, ed è stato dato il titolo di Chief colonnello. Ironia della sorte, con l'accusa di Primer Triunvirato, che richiama al suo addestramento militare in Spagna di organizzare un reggimento di cavalleria, con l'obiettivo di liberare il Sud America dal dominio spagnolo. Questa la cavalleria sarebbe venuto per essere conosciuta come la Grenaderos a Caballo, o montato Granatieri.

Il 3 febbraio 1813, i Granatieri montate combattuto e vinto la loro prima battaglia contro gli spagnoli a San Lorenzo. San Martín e le sue truppe vittoriose viaggiavano a nord, con l'intenzione di attraversare il Ande in Lima, Perú, che era la roccaforte delle forze spagnole. Tuttavia, si rese conto che sarebbe stato in grado di raggiungere in sicurezza Perú attraverso le Ande peruviane. Decise di andare a sud di Mendoza, in Argentina, dove avrebbe attraversare le Ande in Cile. In questo modo, avrebbe potuto liberare il Cile, lungo la strada, e raggiungere Perú via mare.

In Mendoza, lui e le sue truppe accumulato una fornitura di disposizioni attraverso i contributi della vicina cittadini. Con la sua nuova soprannominato Esercito delle Ande, ha iniziato l'attraversamento delle Ande in Cile il 5 gennaio 1817. Il 12 febbraio 1817, pochi giorni dopo aver attraversato le Ande, l'Esercito delle Ande ha combattuto e vinto la battaglia di Chacabuco. E 'stato in questo momento che sarebbe stato dato il titolo, Cavaliere delle Ande.

Dopo la battaglia di Chacabuco, San Martín trionfalmente entrato Santiago del Cile, dove il consiglio comunale lo ha nominato governatore del Cile. Ha rifiutato questo onore, e il suo amico di lunga data cileno Bernardo O'Higgins ha assunto il potere politico in sua vece. Battaglie successive seguì tra gli spagnoli e le forze cilene-argentino ora uniti. Il 5 aprile 1818, nella battaglia di Maipú, la sconfitta della Spagna e il Cile non era più sotto il dominio spagnolo.

Con navi spagnole confiscati e altri acquistati dagli Stati Uniti e in Inghilterra, la Marina cilena è stato creato e ha superato le altre navi spagnole blocco Valparaíso. Cile presto dominato il Pacifico, annientando l'ultima nave spedizione spagnola verso la fine del 1818. Una volta che il Cile aveva il controllo del Pacifico, cominciano i preparativi per il viaggio in Perù. San Martín navigato per Perú da Valparaíso, Cile il 20 Agosto 1820.

Poco dopo aver raggiunto Perú, assediò Lima, e liberata dal controllo spagnolo. Vittorie successivi si sono verificati nel nord del Perù, e in Trujillo, la bandiera rossa e bianca del Perù è stato sollevato. Il viceré spagnolo a Lima è stato rovesciato e un nuovo governo peruviano ha iniziato ad affermarsi. Da Lima, San Martín ha scritto al suo amico Bernardo O'Higgins, dicendo che con la liberazione del Perù, ha previsto la fine della sua vita pubblica. Il 28 luglio 1821, si rivolse ai peruviani dalla piazza principale di Lima, Perú dichiarando libera e indipendente, e guadagnando il titolo di Protettore del Perú.

Nel 1822 si è incontrato con Simón Bolivar per una discussione privata sul futuro della società South America. A seguito di questo incontro, la sua carriera militare ha rallentato e si è conclusa, proprio come aveva predetto. Tornò in Argentina, ma dopo la morte della moglie, si trasferisce in Europa con la sua giovane figlia. Vi ha trascorso il resto della sua vita, tornando solo una volta in Sud America prima della sua morte. José de San Martín morto in Francia, il 17 agosto 1850, all'età di 72.

  • Jose de San Martin è conosciuto come il liberatore di Argentina.
  • Nel 1812, José de San Martín tornato a Buenos Aires dopo aver prestato servizio brevemente nella resistenza spagnola contro Napoleone.