Chi è il dottor Marshall McLuhan?

Dr. Marshall McLuhan, nato Herbert Marshall McLuhan a Edmonton, Alberta, Canada, 21 luglio 1911, è un noto teorico della comunicazione e critico. Egli è meglio conosciuto per i suoi concetti di "villaggio globale" e la sua teoria che "il medium è il messaggio". Discute questi concetti nelle sue due opere più famose: The Gutenberg Galaxy: The Making of Typographic Man (1962) e Gli strumenti del comunicare (1964).

Menzione del dottor Marshall McLuhan di "Gutenberg" nel suo titolo del libro, La Galassia Gutenberg, si riferisce a Johannes Gutenberg, l'inventore della macchina da stampa di Gutenberg. L'invenzione di Gutenberg consentito per la diffusa disponibilità di materiale stampato per la prima volta. Questa nuova alfabetizzazione cambiato società da una alfabetizzazione per lo più per via orale, o fonetica di una forma scritta di alfabetizzazione. Le comunicazioni Focalizzazione cambiato dall'orecchio all'occhio. Secondo il dottor Marshall McLuhan, l'invenzione della stampa ha portato a una "cultura meccanica" di cui il "Gutenberg uomo" è stato il suo prodotto.

"Il villaggio globale" è il suo termine per ciò che egli vede come essere creato da tecnologia di comunicazione che comprende persone provenienti da diverse culture e diverse parti del mondo che altrimenti non essere considerato parte della stessa "tribù". Ad esempio, il primo libro stampato in stampa di Gutenberg era la Bibbia e l'impatto di quel libro in corso di distribuzione in tutto il mondo uniti lettori nel cristianesimo. Dr. Marshall McLuhan osserva che la televisione, con il suo coinvolgimento sensoriale di essere in grado di vedere e sentire nuovi mondi, fa molto per collegare il mondo come un sistema di comunicazione di grandi dimensioni di "tribalizzazione".

Per esempio, il mezzo elettrico di televisione permette ad una persona in una grande città per vivere vita nella superando vista e il suono. L'esperienza sensoriale visiva e uditiva della televisione coinvolge lo spettatore in modo completamente nell'esperienza che è in tanti modi "reale". Dr. Marshall McLuhan vede l'idea che un mezzo elettrico come la televisione ha così tanto potere "tribalizzazione" attraverso il collegamento del mondo come uno, che sottolinea "il medium è il messaggio".

Molti altri teorici Communications Research il contenuto della televisione. Tendono in disaccordo con l'importanza che immette sul concetto di televisione come un mezzo di comunicazione piuttosto che considerare il "messaggio" del contenuto della televisione e il suo effetto sulla società. Essi vedono importanza sia nel "medium" e il "messaggio".

Tuttavia, molti di questi teorici meglio compresi approccio lungimirante del dottor Marshall McLuhan con l'introduzione di Internet. Aveva previsto con precisione media elettrici futuri creerebbe un "villaggio globale" di comunicazione non verbale che sarebbe accessibile in tutto il mondo, collegando così il mondo "tribù". Internet fatto proprio questo, come l'accesso alle informazioni da coloro in tutto il mondo, divenne aspetto importante di questa nuova forma di comunicazione. I messaggi che vengono inviati sono del tutto secondario per l'importanza di essere in grado di inviare e ricevere messaggi scritte in tutto il mondo.

Dr. Marshall McLuhan osserva in Capire media che l'uomo non tendono a considerare l'impatto delle nuove tecnologie di comunicazione per la società fino a quando non è già stata stabilita nella società. Egli vede questo come una mancanza di lungimiranza. Era sia una letteratura inglese e professore Messa Communications in varie università, tra cui l'Università di Toronto 1946-1980. Ha conseguito il dottorato di ricerca da Cambridge nel 1942. McLuhan e sua moglie, Corinne, hanno sei figli. Morì 31 dicembre 1980, all'età di 69.

  • Marshall McLuhan era un critico di comunicazione rispettato e teorico.
  • Marshall McLuhan ha detto stampa di Gutenberg ha portato a una "cultura meccanico."
  • L'invenzione della televisione è stato un passo verso unire diverse culture di tutto il mondo, secondo Marshall McLuhan.
  • L'uso diffuso di Internet può essere visto come parte di Marshall McLuhan previsione di un "villaggio globale".