Chi è Ferdinand Marcos?

Ferdinand Emmanuel Edralín Marcos è nato il 11 settembre 1917 e morì il 28 settembre 1989. E 'stato eletto alla presidenza delle Filippine nel 1966 e è stato estromesso dal potere nel 1986 in una massiccia rivoluzione ma senza spargimento di sangue.

Da giovane studente di legge, Marcos è stato arrestato e condannato per l'omicidio di Julio Nalundasan, un uomo che aveva sconfitto due volte padre Marcos 'per un seggio all'Assemblea nazionale. Durante la sua detenzione, ha studiato per i 1.938 esami filippino Bar, e cominciò a ricevere uno dei punteggi più alti nella storia del exam. Ha poi fatto appello il suo caso alla Corte Suprema e ha vinto.

Marcos, come molti giovani dell'epoca, fu chiamato a combattere l'esercito filippino quando la seconda guerra mondiale è scoppiata. Si adatta come un ufficiale dei servizi segreti e, successivamente, ha preso parte alla Bataan Death March, dove migliaia di filippini e soldati americani, alcuni dei quali sono stati già affetti da malaria o meno feriti, sono stati costretti a sopportare un perfido di 30 miglia (42 km) hike come ordinato dal capo di occupazione giapponese. Sono stati dati né cibo né acqua e sono stati intensamente abusato.

Marcos spesso affermato di essere uno dei leader della guerriglia più importanti della seconda guerra mondiale, raccontando molte gesta eroiche contro il nemico. I critici sostengono, tuttavia, che queste storie sono semplici invenzioni. Qualunque sia il caso, Marcos ha lanciato un impressionante carriera politica subito dopo la guerra. E 'stato eletto al Congresso e rapidamente ha guadagnato l'ingresso al Senato. Dopo quattro anni di essere un senatore, salì alla presidenza.

Secondo molti, il primo mandato di Marcos come capo di stato non è uno cattivo. Ci sono stati grandi miglioramenti nelle infrastrutture, le finanze pubbliche sono state stabilizzate, e politica estera erano sicuri. Sulla forza supposta della sua performance, pertanto, Marcos è stato rieletto per un secondo mandato.

Purtroppo, eccessi di spesa elettorale massiccia, che secondo alcuni avrebbe dovuto Marcos 'compravendita dei voti e di altre attività di frode elettorale, ha portato a tassi di inflazione più elevati e la svalutazione del peso filippino. Calamità naturali colpiscono il paese uno dopo l'altro. Accuse di nepotismo, come trapianto bene e la corruzione, sono stati scagliati presso l'amministrazione. Una popolazione studentesca attivista cominciò a chiamare per le riforme. Riapparso Il partito comunista delle Filippine. L'atmosfera della giornata è stato accusato e il presidente ha risposto con la forza. Raduni studenti erano gas lacrimogeni, e nel 1972, la legge marziale è stato dichiarato.

Legge marziale, che durò per più di nove anni, in modo efficace ha sospeso il diritto di habeas corpus, il che significa che "sovversivi", o qualcuno che ha parlato contro l'amministrazione, potrebbero ora essere regolarmente raccolti e detenuti senza alcun tipo di giusto processo. Studenti, giornalisti, comunisti sospetti, anche gli avversari politici sono stati tutti messi in centri di detenzione. Storie di torture, stupri, e altri tipi di abusi dilagano. I media sono diventati una presa governo strettamente controllata, e le elezioni sono stati visti come nient'altro che una farsa.

Nel 1981, Marcos ufficialmente revocato la legge marziale, in parte per preparare l'arrivo di Papa Giovanni Paolo II per il paese. Tuttavia, questo è stato visto come un atto per lo più superficiale dall'opposizione, come nulla è cambiato davvero. Due anni più tardi, rivale politico Marcos ', Benigno Aquino Jr. è stato assassinato sulla pista dell'aeroporto internazionale di Manila. Due milioni di filippini hanno mostrato il loro sostegno attening riti funebri di massa per lo statista morto. Questo omicidio è largamente visto come il catalizzatore per la caduta del regime di Marcos.

Nel 1986, Marcos è stato finalmente cacciato dal potere da una rivoluzione incruenta partecipato da milioni di filippini. Persone provenienti da tutti i ceti sociali, dagli studenti ai suore e preti, hanno affollato le strade per quattro giorni, per chiedere le dimissioni di Marcos. Durante questo periodo, gli alleati di fiducia dell'amministrazione iniziato una defezione sistematico e soldati che chiamato a "controllare le folle" rifiutato di aprire il fuoco. Ferdinand Marcos e la sua famiglia sono stati costretti a fuggire alle Hawaii per la loro sicurezza, essendo stato concesso un passaggio sicuro da parte del governo degli Stati Uniti. Il palazzo presidenziale è stata saccheggiata da una folla inferocita. I Marcoses furono poi accusati di appropriazione indebita.

Ferdinand Marcos è morto di rene, cuore e malattie polmonari in Honolulu il 28 settembre 1989. La sua salute era già povero, anche quando si è in ufficio, ed è teorizzato che lo stress creato dalla caduta del suo regime notevolmente contribuito al suo declino.

  • La visita di Papa Giovanni Paolo II nelle Filippine ha aiutato richiede Ferdinand Marcos per sollevare la legge marziale.
  • Imelda Marcos, ex First Lady delle Filippine e moglie di Ferdinando Marcos.