Che è una frase nominale?

In inglese, il termine "frase nominale" può riferirsi a due tipi di frasi. Il primo tipo di frase nominale è una frase che il predicato non è un verbo, ma è unito al soggetto da una copula contenente un verbo. Il secondo tipo di frase nominale non contiene un verbo affatto.

Il primo e più comune tipo di frase nominale è una frase in cui il soggetto è seguito da un predicato che contiene una copula, o connessione, e un predicativa. La copula è una forma del verbo "essere". Ad esempio, la frase "Jane è un medico" è una frase nominale di questo tipo. Il predicativo in questo caso è chiamato un predicativa nominativo perché concentra sul sostantivo "medico".

Il secondo, più raro tipo di frase nominale è una frase in cui il verbo "essere" è assente, ma implicita dalla struttura della frase. Esempi di questo tipo di pena sono frasi come "il più presto possibile" o "il più siamo, meglio è." Entrambe queste frasi possono essere utilizzati come frasi, pur non contenente un verbo affatto. Il verbo mancante "da" è implicito, con i significati completo di queste frasi essere "la prima è, meglio è" o "più ce ne sono, meglio è che è." Questo tipo di frase è usato raramente in inglese formale ed è più comune in gergo o discorso informale.

Frasi nominali sono relativamente infrequenti in inglese, ma sono molto più frequenti in alcune altre lingue. Ad esempio, in ebraico, la frase nominale "Jane è un medico" consisterebbe soltanto del nome "Jane" e la parola "dottore". Tradurre la frase in inglese richiede il traduttore per inserire la forma corretta di "essere". Questo è vero non solo in ebraico, ma in altre lingue come l'arabo, russo e latino.

La pratica di collegare soggetto e predicativo senza copula, come in questi linguaggi, è noto come "zero copula." Zero copula avviene in circa 175 lingue, e non si verifica in oltre 200 altre lingue. Come abbiamo visto, però, anche in alcune lingue in cui lo zero copula non è strettamente grammaticale, come l'inglese, è ancora a volte si verifica nel discorso informale.

Questo tipo di fraseggio spesso avviene in titoli dei giornali. Proviene dalla abitudine di eliminare parole brevi come contrazioni, al fine di risparmiare spazio. Un titolo di giornale potrebbe quindi leggere "Jones Winner" piuttosto che "Jones è il vincitore."

  • In ebraico, la frase nominale "Jane è un medico" consisterebbe soltanto del nome "Jane" e la parola per "dottore".