Che cosa significa per "Call pane al pane"?

Per "chiamare le cose col loro nome" è una frase che significa parlare senza mezzi termini o francamente su un argomento e spesso si riferisce a un argomento che è imbarazzante in natura e nessuno vuole affrontare. Un dipendente sottolineando che un collega sta agendo bruscamente quando nessun altro vuole dire che in anticipo è un esempio di ciò che significa per una persona a chiamare le cose col loro nome. Anche se alcune persone pensano che la frase ha un significato razzista dietro - in quanto "spade" una volta era utilizzato come termine dispregiativo per gli afroamericani - e offendersi al suo utilizzo, la frase non è mai stato collegato a qualsiasi intento razzista e la parola era in origine destinato a fare riferimento a uno strumento di scavo.

Origini della data di frase torna all'antica Grecia. Storico greco Plutarco e scrittore scrisse Apophthegmata Laconica, che contiene una frase che può essere tradotto come significato "chiamare un fico un fico, e un trogolo una depressione." Eppure i tentativi originali a traduzione, la parola "skafe" è stato tradotto in una pala o vanga dallo studioso Erasmo, anche se il suo vero significato è attraverso o bacino. La frase la prima volta in forma scritta inglese quando una linea di lavoro di Erasmus è stato tradotto da Nicolas Udall come, "per chiamare le cose con un altro nome quindi una vanga."

Frasi come a "chiamare le cose col loro nome" sono esempi di idiomi, o detti inglesi. Idiomi sono frasi che hanno un significato per un certo gruppo, ma non hanno senso se tradotto letteralmente, o parola per parola. Per "chiamare le cose col loro nome" non significa nulla senza il contesto dietro. Coloro che hanno sentito la frase sanno significa parlare senza mezzi termini e apertamente di un argomento, ma senza questa conoscenza le parole sembrano confuse o ripetitivi. Altri idiomi popolari includono frasi come "piove a catinelle" e "per avere un chip sulla spalla."

Altre forme di linguaggio per "chiamare le cose col loro nome" includono la traduzione in una frase del tipo "a chiamare le cose con il pala." La frase viene molto prima di qualsiasi riferimento a "spade" sono state usate come insulti razziali. Questo uso dispregiativo della parola apparve intorno al 1928, molto tempo dopo che le traduzioni originali. Tuttavia, a causa del fatto che alcune persone non conoscono la storia della frase e lo considerano offensivo, alcuni scrittori e relatori possono scegliere di evitarlo per non recare offesa involontaria per il loro pubblico.