Che cosa è variabile costo per unità?

Costo variabile per unità (VC) è definito come i costi associati alla produzione di un bene o servizio che cambiano di frequente. Nel mondo degli affari, i costi variabili sono più frequentemente utilizzati nella produzione di incorporare i costi delle materie prime. Poiché la maggior parte delle aziende si affidano in qualche parte su prodotti con costi variabili, tuttavia, questo concetto può essere trovata nella contabilizzazione di quasi tutte le organizzazioni.

All'interno del mondo produttivo, vi sono in generale due tipi di costi di produzione. I costi fissi rimangono relativamente costanti indipendentemente da quante unità sono fabbricati; costi variabili sono dipendono dal numero di unità che sono fatti. Costi facilità e spesso i costi del lavoro sono considerati nella determinazione del costo fisso di ogni unità. Le materie prime, costi di confezionamento, e in misura minore, spese di utilità sono presi in considerazione il costo variabile per unità.

La funzione primaria di valutazione VC è determinare il prezzo unitario (UP) di manufatti. Questo numero viene generalmente aggiunta ai costi commerciali fissi nella produzione di un determinato numero di unità e poi diviso per il numero totale di elementi. Il numero risultante è il corrispettivo al quale ogni unità dovrebbe essere venduto a pareggio. Solitamente, viene aggiunto un numero percentuale ogni unità per assicurare profitto. L'importo finale dollari è il prezzo di vendita per unità.

Produzione di un prodotto con un costo altamente variabile unitario può essere rischioso. Mentre alcune materie prime, come il legname, storicamente gonfiano ad un ritmo abbastanza prevedibile, alcuni altri sono fortemente dipendenti dalle condizioni di mercato. Picchi improvvisi dei costi delle materie possono aumentare i costi di un prodotto in modo drammatico. In questi casi, manufatti potrebbero essere costretti a ridurre sia i margini di profitto o offrire il loro prodotto ad un prezzo che la loro base di clienti potrebbe non essere in grado di sopportare.

Al contrario, i prodotti con costi variabili possono essere molto redditizio. In primo luogo, i prezzi dei beni manufatti in genere non vanno giù. Pertanto, i consumatori non si aspettano una società di abbassare i prezzi, perché le materie prime costano meno. Storicamente, quando i mercati delle materie prime sono depressi, i produttori spesso sperimentano margini di profitto più elevati. Inoltre, attenzione a stoccaggio di risorse durante queste depressioni può alleviare l'impatto finanziario di improvvisi aumenti dei costi delle materie.

I potenziali investitori sono spesso molto preoccupati con costo variabile unitario se si considerano i margini di profitto di un business particolare. A differenza dei modelli di business standard, la vera crescita fiscale delle aziende di produzione può essere inclinato di costi variabili. In poche parole, un incremento del risultato di queste organizzazioni non significa necessariamente un aumento delle vendite, non fa una diminuzione dei margini di profitto significa che la società sta perdendo clienti.