Che cosa è una variabile per pompa?

Una pompa a cilindrata variabile è un tipo di motore meccanico-elettrico inviato in un canale di fluido. Costruito sia per generare energia elettrica dal flusso naturale di fluido passato o applicare forza meccanica per rendere stazionaria flusso di fluido in un tubo dà la cilindrata variabile pompa a doppio uso - capacità regolabile. Tali pompe sono particolarmente versatile perché possono essere impostati per catturare la massima quantità di energia di fluido idraulico come la velocità del flusso di fluido in un canale cambia dinamicamente, oppure possono essere commutati ad applicare energia meccanica alimentato da energia elettrica per aumentare il flusso di fluido.

Motori idraulici progettati secondo il principio assiale pompa a cilindrata variabile hanno tre caratteristiche comuni, indipendentemente dalle loro dimensioni o la complessità dei loro controlli. Questi includono un asse centrale, un cilindro di pistoni circonda, ed una piastra circolare alla quale sono fissate le estremità di tutti i pistoni. Essi sono solitamente costruiti sulla pompa all'asse del pistone o design pompa asse inclinato, che consente l'angolo verticale in cui i pistoni sono posizionati per essere regolata inclinando l'asse stesso, o la piastra che è collegato alle estremità dei pistoni.

La disposizione circolare di pistoni in un movimento pompa a cilindrata variabile all'unisono, ma spostare diverse quantità di fluido a seconda delle loro posizioni orizzontali nei pozzi pistone in cui si muovono. Poiché la piastra di fermo interna, o piatto oscillante esterna, ruota ad un angolo verticale fuori centro di 25 ° a 40 ° nel tubo, il pistone si alternano tra spingendo il fluido attraverso un tubo di scarico, e tirando in un condotto di aspirazione. Questi tubi di mandata e aspirazione sono noti come slot renali e le camere dei pistoni sono indicati come fori canna.

Un'altra caratteristica fondamentale di una pompa a cilindrata variabile è ciò che è noto come il compensatore. Questo è un insieme di controlli spesso applicate all'alloggiamento esterno della pompa, che regola l'angolo della piastra di fermo o disco inclinato per catturare la massima quantità di energia di fluido. Se il piatto oscillante viene impostato un angolo verticale perfetta sulla pompa mentre ruota, nessuna energia viene catturata, come lo spostamento del pistone è uguale indipendentemente dalle loro posizioni nel ciclo di rotazione. Compensatori possono essere controlli semplici o complessi, ma il loro scopo è quello di modificare le impostazioni della variabile sulla pompa per la massima efficienza. Se i livelli di flusso del fluido sono bassi, la pompa è impostata per offrire la minima resistenza al flusso posizionando il piatto oscillante in una posizione quasi verticale in modo tale da non ostacolare il flusso di fluido, ma cattura ancora qualche energia dal processo.