Che cosa è una proiezione 3D olografico?

Una proiezione olografica 3D è un'immagine proiettata su uno schermo che sembra essere tridimensionale, il che significa che appare come un oggetto reale o persona. Ologrammi sono stati sviluppati sulla pellicola fotografica a metà del 20 ° secolo, utilizzando la luce laser riflessa da un oggetto. Quando la pellicola sviluppata era illuminata con un laser di nuovo, l'immagine appariva come un oggetto simile all'originale. L'immagine cambierebbe come visualizzatore spostato intorno, simile a quello che si verifica quando guardando oggetti reali.

Ologrammi successivi sono stati sviluppati che potrebbe essere sviluppato utilizzando i laser, ma sono visibili in condizioni di luce normali. Questi ologrammi sono stati spesso utilizzati su carte di credito o altri documenti come immagini di verifica di sicurezza, perché non potevano essere riprodotti con una stampante standard. Ciò ha permesso società di carte di credito, in particolare, per proteggersi dai falsi sviluppando carte olografiche.

La prima forma di proiezione olografica 3D è stato spesso indicato come "Ghost di Pepper". Nel 1860, un atto stage dal professor Pepper utilizzato un'immagine spettrale che è apparso sul palco con attori reali. Dopo un po 'l'immagine sarebbe scomparso, che porta molti a credere che un vero e proprio fantasma era apparsa. L'effetto è stato creato da un effetto a specchio creata da vetro trasparente.

Quando un oggetto illuminato è posto di fronte a un foglio di vetro, il vetro può agire come uno specchio parziale con una versione dimmer dell'oggetto visibile come una riflessione. Il "fantasma di Pepper" è stato creato da una lastra di vetro ad angolo posto sul palco tra gli attori e il pubblico. Quando una luce illuminò un attore dietro le quinte, l'immagine si riflette sul vetro e verso il pubblico, che ha creato l'immagine spettrale che sembrava essere presenti sulla scena. I tentativi di migliorare l'immagine non è riuscito a causa dei limiti di visibilità da normali fonti di vetro e luce che illumina la.

Nel 20 ° secolo, lo sviluppo della televisione ad alta definizione e proiettori ha creato una nuova forma di proiezione olografica 3D. La nuova tecnologia utilizza un proiettore di luce che ha inviato ancora o immagini video attraverso una lente di ingrandimento e su una pellicola riflettente sottile. Questa tecnologia potrebbe essere in onda su superfici piane o curve, e ha permesso alle persone di vedere gli altri in tempo reale per le prestazioni di videoconferenza o stage. L'immagine proiettata è bidimensionale, ma il cervello umano interpreta l'immagine come tridimensionale, facendo apparire un oggetto reale.

Un'altra applicazione di proiezione olografica 3D utilizzato laser invece di illuminazione normale. Standard luce visibile contiene un'ampia gamma di frequenze di luce generati dalla lampadina e viaggi in direzioni casuali. La luce laser è un fascio collimato, il che significa tutta la luce è in viaggio in un fascio molto stretto di una singola frequenza della luce. Se un oggetto viene illuminato con un laser, la luce riflessa inviato ad uno schermo di proiezione olografica 3D è altamente concentrato.

Un raggio laser focalizzato creerà un'immagine molto più brillante e più tagliente di luce normale. L'immagine rimarrà a fuoco se la dimensione dell'immagine o la distanza dal proiettore laser aumenta. Ciò si verifica perché il raggio laser non viene dispersa dalla distanza come la luce normale, e quindi rimane chiara anche se l'immagine viene ingrandita. Applicazioni nel 21 ° secolo sono stati in crescita nel campo delle comunicazioni, l'intrattenimento e la pubblicità palco tridimensionale.