Che cosa è una fibra ottica accoppiatore?

Un accoppiatore a fibre ottiche, noto anche come un connettore per fibra ottica, fornisce terminazione alla estremità di una fibra ottica, che serve a collegare o scollegare una fibra da un altro rapidamente. Una fibra ottica stessa contiene un nucleo di vetro o di plastica sottile, flessibile e trasparente che senza un accoppiatore a fibre ottiche, richiederebbe splicing, che è l'atto di versare il materiale che circonda il nucleo sulla punta di ciascuna fibra e quindi garantendo diretta contatto tra i due nuclei. Questo sarebbe un compito molto difficile e richiede molto tempo a causa della finezza di fibra ottica e il modo in cui funziona. Nella maggior parte dei casi, un accoppiatore di fibra ottica contiene un meccanismo a molla che preme facilmente insieme le fibre, assicurando un contatto diretto core-to-core senza alcuna interferenza dell'aria.

Un accoppiatore fibra ottica può avere varie connessioni. L'attacco in fibra ottica ideale sarebbe sostenere sia singole e multi-mode fibre (FMM). Inoltre, si avrà una bassa perdita di inserzione, che viene misurata in decibel. Bassa perdita di inserzione può essere accreditato alle caratteristiche precise e sicure di collocamento della connessione e della qualità dei materiali in fibra ottica utilizzati durante la produzione.

Uno o più fibre ottiche possono essere inclusi nella porta di ingresso di un accoppiatore a fibre ottiche. Le fibre ottiche sono spesso indicati come guide d'onda, e potrebbero portare ad una o più porte di uscita, noto anche come fonti. Quando un segnale di ingresso viene inviato attraverso una fibra ottica, porta dati come impulsi di luce. Questi impulsi generano un'onda elettromagnetica. Il materiale isolante del nucleo delle fibre ottiche limita le vibrazioni dell'onda elettromagnetica, che altrimenti sarebbe evoluto in un campo elettromagnetico, e quindi provoca polarizzazione a verificarsi.

La polarizzazione è la direzione percorsa dall'onda elettromagnetica. La quantità di tempo che trascorre mentre l'onda elettromagnetica oscilla attraverso un unico ciclo, quando misurata rispetto alla distanza del ciclo, determina la lunghezza d'onda, o la frequenza. Una fibra ottica a stato singolo, che potrebbe essere una singola fibra o un gruppo di fibre fuse insieme, può consentire solo una singola polarizzazione, il che significa che solo un percorso di propagazione è disponibile per una singola frequenza. Fibre monomodali, senza essere accoppiato, sono tipicamente utilizzati per le comunicazioni di lunghezza superiore a 3.440 piedi (1.050 metri).

Fibre multi-mode hanno generalmente un nucleo con un diametro maggiore rispetto a quelli di una fibra monomodale. FMM permetterà uno o più percorsi di propagazione, consentendo a più dispositivi di trasmettere i segnali di ingresso, ma i dispositivi devono essere ancora di diverse frequenze. La funzione attribuita a accoppiatori in fibra ottica che consentono la polarizzazione per i FCM è chiamato "multiplexing". Sebbene fibre ottiche in generale consentono di mantenere i dati sua integrità su una distanza molto più lunga rispetto ad altri tipi di cavi, FMM sono più utili per le comunicazioni a breve distanza e per applicazioni che richiedono un'elevata potenza da trasmettere.

  • Una coppia di fibre ottiche evita la necessità di splicing.