Che cosa è una camera anecoica?

Una camera anecoica è una stanza con le pareti speciali che assorbono più sana possibile. Mezzi anecoiche "senza eco". Talvolta l'intera stanza poggia anche su ammortizzatori, negando le vibrazioni dal resto dell'edificio o all'esterno.

Il materiale di copertura le pareti di una camera anecoica utilizza pannelli cuneiformi dissipare più energia audio possibile prima riflettente via. La loro forma speciale riflette energia nel vertice del cuneo, dissipando come vibrazioni nel materiale piuttosto che l'aria. Camere anecoiche sono spesso utilizzati per testare i microfoni, misurando le precise proprietà acustiche di diversi strumenti, determinare esattamente quanta energia viene trasferita in dispositivi elettro-acustica, e l'esecuzione di esperimenti di psicoacustica delicati.

Prima camera anecoica basato cuneo-Il mondo è stato costruito nel 1940 su Murray Hill, ai Bell Labs nel New Jersey. È incassato in più di un metro di calcestruzzo a sottrarlo rumori esterni. I suoi creatori hanno vantato che la camera assorbe oltre il 99,995% dell'energia acustica incidente di sopra di 200 Hz. I pannelli a forma di cuneo sono poveri a assorbire frequenze più basse, ma queste frequenze portano poca energia e sono udibili dall'orecchio umano. A un certo punto, la camera di Murray Hill ha ricevuto il Guinness dei primati mondiali premio 'per essere camera più tranquilla del mondo.

John Cage, un famoso compositore sperimentale, è stato ispirato quando entrò camera anecoica di Harvard nel 1940 e sentito il suono di far circolare il proprio sangue. Ha finito per comporre un brano di tre minuti, che consisteva in altro che silenzio, per consentire al pubblico di riflettere sulla realtà che nessuna persona è ancora stato in grado di sfuggire il rumore del tutto - tranne probabilmente i sordi.

Camere anecoiche speciali sono anche costruiti per testare una varietà di dispositivi elettromagnetici. Differenti cunei sagomati permettono la riflessione delle diverse frequenze, come radio.

La ricerca in camere anecoiche riguardanti i modi specifici in cui la testa umana riflette energia sonora ha portato allo sviluppo di diffusori che proiettano suono virtuale intorno all'ascoltatore. Questi altoparlanti sfruttano il nostro modo di sentire il suono di farci pensare che proviene da una direzione quando è veramente venuta da un altro. Un giorno potrebbe essere possibile simulare intere orchestre con solo una coppia di altoparlanti.