Che cosa è una biopsia della prostata?

Una biopsia della prostata è una procedura diagnostica utilizzata per determinare se un uomo ha il cancro alla prostata. La prostata è una ghiandola che solo gli uomini hanno. A forma di noce e piuttosto piccola, questo Glanda lavoro € s è di produrre fluido importante per il movimento degli spermatozoi e nutrimento. La prostata si trova sotto la vescica di un mana € s, ma di fronte al suo retto.

Un ago viene utilizzato per eseguire una biopsia della prostata, che è anche chiamato una biopsia dell'ago. Tale ago è esercitato da un particolare tipo di medico, chiamato un urologo. Lui o lei è specializzato nel trattare con gli organi riproduttivi maschili così come quelli coinvolti nella minzione.

Solitamente, una biopsia della prostata non è il primo test eseguito nella diagnosi del cancro della prostata. Alcuni dei test utilizzati prima questa procedura include un esame rettale digitale e un test antigene prostatico specifico, che è un tipo di analisi del sangue. Se i risultati di questi test indicano la possibilità di cancro alla prostata, un urologo può suggerire una biopsia prostatica, come il passo successivo.

Biopsie della prostata sono potenzialmente salvavita, in quanto potrebbero consentire ai medici di individuare le cellule cancerose e di eseguire il trattamento prima che il cancro può diventare abbastanza avanzata per prendere una vita. Tuttavia, non sono senza rischi, come quelli legati alle infezioni. Infatti, infezione, anche se ancora una complicazione rara, è considerato il rischio più comune di questo tipo di biopsia. Quando l'infezione fa sviluppare, colpisce solitamente il tratto urinario, o può comportare nella prostata stessa. Di solito, queste infezioni possono essere trattate con successo con antibiotici.

Il sanguinamento è un'altra complicazione che può svilupparsi dopo una biopsia prostatica. Ad esempio, un uomo può sanguinare nella zona in cui è stata eseguita la biopsia. Alcuni uomini possono anche notare del sangue nelle loro sperma dopo la procedura. Sangue nello sperma dopo una biopsia ISNA € t considerato nocivo, anche se può persistere per diverse settimane. Gli uomini dovrebbero evitare farmaci che fluidificano il sangue, dopo questo tipo di biopsia, a meno che i loro medici hanno approvato il loro uso.

Alcuni uomini possono avere difficoltà a urinare, dopo questo tipo di procedura. Tuttavia, questo effetto è di solito solo temporanea. In alcuni rari casi, un medico dovrà inserire un catetere vescicale per consentire un mana € s di svuotarsi. A seguito di una biopsia prostatica, il medico esaminerà i campioni di biopsia per verificare la presenza di cancro e di altre anomalie. Se il medico trova il cancro, è necessaria un'ulteriore valutazione per determinare il suo tasso di crescita probabile e sviluppare opzioni di trattamento.

  • Biopsie della prostata sono potenzialmente salvavita, in quanto potrebbero consentire ai medici di individuare le cellule cancerose.
  • Il cancro della prostata si riferisce ad una crescita cancerosa che inizia nella prostata.
  • A seguito di una biopsia prostatica, il medico esaminerà i campioni di biopsia per verificare la presenza di cancro e di altre anomalie.