Che cosa è un sistema di scambio di emissioni?

Le emissioni si riferiscono a inquinamento che viene rilasciato nell'aria. Un sistema di scambio di emissioni si riferisce a un programma che fornisce la flessibilità e la responsabilità nei casi in cui sono stati fissati limiti di emissione. Questo viene fatto attraverso l'emissione di crediti inquinatori che possono essere negoziati tra coloro che producono meno inquinamento e quelli che producono più.

Il Protocollo di Kyoto è un accordo internazionale che molti paesi hanno firmato come parte di un accordo per puntare a ridurre le loro emissioni di gas serra. Coloro che hanno firmato questo accordo sono di solito indicati come firmatari. Con la nascita di questo accordo è arrivata la nascita di un concetto noto come un sistema di scambio di emissioni. L'accordo è stato progettato per gestire i livelli di emissioni mediante l'emissione di unità di quantità assegnate (AAU) ai firmatari.

Il AAU determinato quanto inquinamento ciascun firmatario potrebbe emettere. Il sistema di scambio delle emissioni è stato progettato per consentire ai paesi di trarre profitto dall'utilizzo di un minor numero di AAU che sono stati assegnati. Potrebbero trarre profitto vendendo i loro AAU in eccesso a quei paesi che avevano bisogno di più di quello che sono stati assegnati.

Il sistema di scambio delle emissioni è stato inoltre progettato per agire come una sorta di sistema di sanzioni. Se le emissioni di un paese hanno superato i loro AAU, avrebbero bisogno di acquistare crediti. Ciò potrebbe, quindi, essere considerata come un supplemento per il superamento del limite indicato.

In molti casi, il sistema di scambio di emissioni è indicato come il mercato del carbonio. Questo perché l'anidride carbonica è uno dei gas che è più emessi e può essere la più difficile ridurre. Pertanto, lo scambio di crediti di biossido di carbonio è stato diffuso.

Nell'ambito del protocollo di Kyoto, ci sono altri tipi di unità che sono rilasciate e che possono essere scambiati. Ad esempio, vi è il programma di riduzione delle emissioni certificate (CER). I crediti possono essere ottenuti attraverso questo programma quando uno dei firmatari si sviluppa un progetto di riduzione delle emissioni in un paese in via di sviluppo. I crediti che vengono guadagnati possono essere venduti o possono essere utilizzati per aumentare i limiti di emissione del possessore.

Un sistema di scambio di emissioni non è sempre internazionale. L'Unione Europea (UE) ha sviluppato l'Unione europea Greenhouse Gas Emission Trading System (EU ETS). Questo sistema è stato sviluppato per permettere gli scambi tra i vari settori dei vari Stati membri dell'UE.

Il Protocollo di Kyoto consente anche un sistema di scambio di emissioni da sviluppare a livello nazionale. Ciò può essere ottenuto se AAU di una nazione sono suddivise tra i principali inquinatori del paese. Ciò fornirà le parti con limiti di emissione individuali. Nel caso in cui l'entità ha AAU in eccesso, possono essere venduti ai soggetti nazionali che hanno superato i loro limiti, oppure possono essere rivenduti alle autorità nazionali.

  • Collettivamente, le società commerciali di carbonio devono rispettare un limite globale delle emissioni totali di carbonio.