Che cosa è un Sailcloth?

Sailcloth è il materiale da cui una vela, su uno dei vari tipi di barche a vela, è costruito. Vele moderne sono in genere realizzati con fibre sintetiche, a differenza delle tele di stoffa di derivazione naturale che sono stati impiegati in precedenza nella storia. Marinai moderni e velai possono scegliere tra una vasta selezione di materiale, tra cui nylon, poliestere, e vari polimeri. Le proprietà del tessuto, compresa l'elasticità e la resistenza, sono considerate in ogni selezione.

Storicamente, sailcloth era intessuta di lino, una sostanza prodotta dalla pianta di lino. Il lino è forte ma anche molto pesanti, e alla fine del 19 ° secolo, cotone è stato utilizzato al suo posto. Gli Stati Uniti è stato uno dei primi paesi a incorporare il cotone nel processo decisionale della vela. La difficoltà di importare la biancheria in tempo di guerra e l'abbondanza di cotone all'interno del paese questo cambiamento necessario.

Il cotone è sostanzialmente più leggero e più flessibile di lino, ma la biancheria è più forte. Né cotone nè lino, tuttavia, è molto resistente ai raggi ultravioletti (UV). Entrambi sono anche molto sensibili all'assorbimento d'acqua e la successiva marciume. Questi materiali non sono tenuti ad avere una lunga vita, soprattutto in mare aperto, dove le forze ambientali erano in gran parte imprevedibili e la luce UV del sole era costante.

Materiali sintetici emerse dopo l'età di moto d'acqua automobilistico aveva già cominciato e sono diventati il ​​più popolare per fare vela. Nylons, più comunemente utilizzati nelle vele spinnaker che viaggiano con il vento, sono forti, leggeri, e hanno un alto fattore di allungamento. Vengono utilizzati due tipi di poliestere, polietilene tereftalato (PET) e polietilennaftalato (PEN). PET è durevole ed economicamente efficiente, mentre PEN offre meno tratto di PET. Polietilene tereftalato è la scelta più popolare per fibra sailcloth, e la sua composizione può essere leggermente modificato per aggiungere più forza e impedire la rottura.

Kevlar è la scelta più comune tela da vela per imbarcazioni da competizione, in quanto è più forte di PET e ha circa cinque volte la resistenza tratto. P-fenilene-2, 6-benzobisoxazole, noto anche come PBO o Zylon, è un forte polimero che offre un notevole incremento delle prestazioni sulla maggior tessuti per vele Kevlar. È un polimero a cristalli liquidi (LCP), che sono noti per la loro resistenza superiore e intrinseca resistenza al calore e alla fiamma. PBO, tuttavia, ha una valutazione durevolezza UV peggio Kevlar ed è una delle fibre tela per vele più costosi.

Spectra, un polietilene ad altissimo peso molecolare, che migliora la resistenza ai raggi UV di PBO e il prezzo, è leggermente meno favorevole nella sua resistenza stretch e forza. Dyneema è simile in composizione a Spectra. È anche leggermente più resistente a strisciare, la tendenza di una vela ad allungare e perde la sua elasticità nel tempo.

La fibra di carbonio è relativamente nuovo nel mercato tele da vela ed è diventata una scelta popolare nonostante il suo costo elevato. Le sue proprietà sono desiderabili grande forza, completa la resistenza agli effetti della luce UV, e basso allungamento. La fibra di carbonio può essere realizzato in numerose composizioni, massimizzando una proprietà specifica per soddisfare le esigenze di ogni nave. È tuttavia ancora suscettibile di perdita di flessibilità nel tempo.

  • Vele moderne sono spesso fatti di fibre sintetiche.
  • Storicamente, le vele sono state fatte da lino, e più tardi, il cotone.
  • Sailcloth è il panno o altro materiale che compone una vela.