Che cosa è un protagonista tragico?

Un tragico protagonista è un personaggio destinato a una fine infelice. Sono i protagonisti del dramma, romanzo, un film o la musica e sono talvolta noti come l'eroe tragico. Le storie in cui appaiono sono chiamati tragedie e che sono, nel classico senso greco del dramma, gli opposti di commedie, perché il tragico protagonista non ha una buona fine. Gli esempi includono Amleto, Oreste e Romeo e Giulietta.

Protagonista è un personaggio che costituisce la parte principale di una storia. La trama principale della storia ruota intorno a questo personaggio e lui o lei ha il più grande effetto sul risultato della storia. Protagonisti sono o trascinati in eventi che non possono controllare o contribuire direttamente al loro destino. Protagonisti sono i protagonisti di una storia da un romanzo di un fumetto o di un dramma shakespeariano ad un'opera lirica. L'avversario principale del protagonista è l'antagonista; il ruolo di quest'ultimo è quello di creare ostacoli per il protagonista.

Pensatori greci come Aristotele credeva ci fossero solo due tipi di storia: la commedia e la tragedia. La commedia ha avuto un lieto fine e la tragedia triste. Decidere se una storia è uno o l'altro dipende dall'esito del protagonista e non tutti gli altri combinati. Questo probabilmente spiega perché il termine tragedia è stato utilizzato, perché significa "canzone capra" in greco antico, e il risultato per la capra era raramente buono.

Il risultato finale per la tragica protagonista non deve essere così disturbante come quella della capra. Esso, tuttavia, è spesso. La morte è la tragedia finale accanto ad una perdita di status, la ricchezza, la libertà e la dignità. Un tragico protagonista può anche essere tragico per sprecare il suo talento e le risorse o per lasciare un senso di quello che avrebbe potuto se avesse raggiunto il suo potenziale. Per Aristotele, il tragico protagonista e la sua tragedia deve essere presentato come un dramma o di un gioco e non come una narrazione come si trova in un romanzo.

Aristotele elencato quattro caratteristiche greche per la tragica protagonista: la nobiltà, hamartia, peripetia e anagnorisis. In primo luogo, un personaggio deve avere una certa quantità di nobiltà e di saggezza, anche se questi non lui o lei si salva. In secondo luogo è hamartia, il tragico difetto o errore di carattere che porta alla sua rovina. Terzo è peripetia, l'inversione di fortuna provocato dalla hamartia. Quarto è anagnorisis, la scoperta o illuminazione per quanto riguarda il destino della persona e il ruolo di propri difetti del protagonista.

Gli esempi più importanti del tragico protagonista si trovano in opere drammatiche classiche e medievali. Questi includono le opere di William Shakespeare, come con "Amleto" e "Otello". Esempi si trovano anche in Eschilo '"Orestea" e Sofocle' "Antigone".

  • Personaggio di Shakespeare Otello è un esempio di un tragico protagonista.
  • Personaggio di Shakespeare Amleto è un esempio di un tragico protagonista.
  • Aristotele credeva c'erano solo due tipi di storia: la commedia e la tragedia.
  • Romeo e Giulietta sono protagonisti tragici.