Che cosa è un nativo americano Dakota?

Un Dakota nativi americani è un membro di un ramo della tribù indiana Sioux. Le patrie Dakota erano generalmente situati nella metà occidentale degli Stati Uniti, in zone parte di Minnesota, Wisconsin, Nord e Sud Dakota. Membri e discendenti della tribù Dakota nativi americani attualmente risiedono in diverse parti degli Stati Uniti e del Canada.

La tribù Dakota è classificata come una delle tribù Sioux situati nel territorio del Dakota. Sioux è un'abbreviazione franco-canadese della parola significato Chippewa "una vipera" o "un nemico". I membri del Sioux erano regolarmente in conflitto con gli indiani Chippewa, che sono state appoggiate dai coloni francesi. I membri della tribù Sioux cui a se stessi come il Dakota, Lakota, e le tribù Nakota; questi nomi sono semplicemente variazioni sul Santee, Yankton, e parole Teton che significa "alleati" o "amici". Un Dakota nativi americani può identificare se stesso come un "Santee Sioux."

Il più grande dei rami del Sioux, i membri della tribù Dakota sono stati divisi in quattro gruppi: il Mdewakantonwon, Wahpeton, Wahpekute, e il Sisseton. La maggior parte di questi gruppi sono basati in Nord o Sud Dakota. I Wahpekute nativi americani, però, sono ora situati prenotazioni Santee in Nebraska e Montana. La popolazione di Dakota nativi americani è in declino e solo un numero relativamente piccolo di indiani americani parlano il dialetto Santee oggi.

Explorers registrato le loro osservazioni ed esperienze con gli indiani Sioux. Un ufficiale inglese, il tenente Gorrell, ha commentato che hanno usato archi e frecce con grande maestria. Egli ha anche osservato che gli indiani Sioux erano notevoli ballerini. Anche se gli indiani Lakota e Dakota erano in origine contadini e cacciatori, alla fine si fermarono agricoltura e seguiti bufala mandrie in tutto il territorio del Dakota e attraverso altre aree degli Stati Uniti. Alcuni osservatori credevano che gli indiani Dakota erano tra le tribù più istruiti, come molti libri e giornali in dialetto Dakota sono state stampate regolarmente.

Ci sono due gravi incidenti che coinvolgono la tribù Dakota nativi americani nella storia degli Stati Uniti: il coinvolgimento Dakota nella guerra del 1812 e gli eventi delle prove Conflitto Dakota. Durante la guerra del 1812, i membri della tribù Dakota generalmente si schierarono con gli inglesi. Tohami, noto anche come "Rising Moose", combattuta da parte americana di St. Louis, Missouri, però. Dopo la conclusione della guerra, la tribù Dakota nativi americani stabilita la pace con gli Stati Uniti.

Nel 1851, diversi gruppi di indiani Dakota ceduto la loro terra agli Stati Uniti in cambio di contanti. Infine, diverse migliaia di persone appartenenti alla tribù sono stati spostati a due riserve. Molti indiani Dakota, già soffrono gli effetti della povertà, non hanno ricevuto il pagamento per i terreni ceduti nel Territorio Minnesota. Conflitto tra gli indiani Dakota e gli americani escalation, e nel 1857, una banda di indiani Dakota ha ucciso 40 americani in un evento noto come il "Spirit Lake Massacre".

Il combattimento continua, conduce la guerra Dakota del 1862, che durò per circa sei settimane. Una commissione nominata dal governatore del Minnesota Henry Sibley trovato 323 Dakota indiani colpevole di omicidio e altri reati. Di questi, 303 sono stati condannati all'impiccagione, ma il presidente Abraham Lincoln solo permesso 38 per affrontare l'esecuzione. La guerra si è conclusa il 26 dicembre del 1862, quando i 38 membri della tribù condannati Dakota sono stati giustiziati in Mankato.

  • Dakota nativi americani credevano che acchiappasogni catturati buoni sogni e incorporati in vita.
  • Mentre molte persone associano tepee con la cultura dei nativi americani, solo le tribù nomadi vivevano in loro.