Che cosa è un mercato inefficiente?

Un mercato inefficiente è quello in cui i prezzi dei prodotti commercializzati non riflettono le migliori informazioni disponibili per quanto riguarda il loro valore. Alcuni oggetti saranno sopravvalutati, mentre altri sono sottovalutate. Di conseguenza, alcuni investitori si renderanno conto rendimenti superiori giustificato, mentre altri saranno responsabili di un rischio maggiore del previsto. Può nascere una situazione del genere, quando le informazioni aziendali rilevanti non siano divulgate o la voce negoziati non è stato oggetto di analisi sufficienti. Può anche verificarsi quando gli investitori trascurano le informazioni pertinenti e sono motivati ​​da hype o risposta emotiva.

L'ipotesi di mercato efficiente (EMH) è in diretto contrasto con un mercato inefficiente. Questa ipotesi afferma che i valori degli elementi, quali azioni si baseranno sulla valutazione razionale delle migliori informazioni disponibili. Una valutazione errata per uno stock potrebbe esistere solo temporaneamente prima che il mercato elimina la discrepanza. Da quanto EMH che la remunerazione dell'investimento superiore alla media di mercato a causa di analisi degli esperti non dovrebbe essere sempre possibile. Rendimenti più elevati sarebbero possibili solo con la realizzazione di investimenti ad alto rischio.

Ampiamente riconosciuto come un modello teorico, vi è una notevole polemica nell'applicazione della EMH di mercati reali. Ci sono investitori che hanno costantemente sovraperformato la media del mercato nel lungo termine. Crash del mercato e stock bolle, le scorte grossolanamente sopravvalutati, suggerirebbero che i mercati del mondo reale si comportano in molti modi, come un mercato inefficiente.

Economia comportamentale cerca di spiegare le decisioni che portano a un mercato inefficiente in termini di fattori psicologici ed emotivi. Questo approccio cerca di spiegare il comportamento di mercato che è in contrasto con la EMH e non può essere spiegato se l'investitore si assume per fare scelte razionali. Il ritmo e la presentazione di informazioni con le caratteristiche dei partecipanti al mercato sono studiati. Questi sono visti come fattori che influenzano le decisioni dei singoli investitori pozzi come la direzione del mercato nel suo complesso.

Uno di questi fattori è indicato come lo stato psicologico o sentimento del mercato. Studi di tendenze a lungo termine forniscono esempi di curve di mercato che sono in contrasto con l'ipotesi scelta razionale. Un effetto carrozzone potrebbe indurre gli investitori a partecipare a una tendenza in contrasto con le proprie convinzioni e di analisi. Allo stesso modo, altrimenti gli investitori razionali possono essere trascinati in un panico sell-off, alimentata da una paura infondata di perdita economica. Uno di questi stati psicologici porta a prezzi che non riflettono il vero valore delle azioni e crea un mercato inefficiente.

Ritenute o falsificare informazioni aziendali per aumentare la propria condizione finanziaria percepita può risultare in un impreciso di valutazione delle scorte. Promuovere la vendita di uno stock specifico non sul suo valore, ma di aumentare commissioni di intermediazione contribuisce anche ad un mercato inefficiente. Tali pratiche non etiche e illegali sono fattori sono oltre la portata di teoria del mercato. Sono, tuttavia, comuni e minano un'analisi obiettiva di un investitore.

  • Un mercato inefficiente è quello in cui i prezzi dei prodotti commercializzati non riflettono le migliori informazioni disponibili per quanto riguarda il loro valore.