Che cosa è un interferometro?

Un interferometro è uno strumento utilizzato per misurare le onde attraverso schemi di interferenza. Interferometria è il processo mediante il quale due onde sono combinate in modo che possano essere studiati per le differenze nei loro schemi. I campi di studio in cui viene utilizzato l'interferometria sono l'astronomia, la fisica, l'ottica, e oceanografia.

In astronomia, interferometri sono in realtà due o più telescopi e specchi che lavorano insieme per fornire alta risoluzione di immagini di oggetti nello spazio. I telescopi sono generalmente trovano migliaia di chilometri di distanza. Il processo funziona distanziando le lenti a specchio del telescopio a intervalli pianificati. La luce dall'esterno terrestre rimbalza le lenti come in un telescopio a riflessione ed è combinato in un interferometro onde radio. Le onde radio vengono poi misurate per produrre un'immagine ad alta risoluzione.

Un osservatorio speciale conosciuto come il Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (LIGO) è dedicato esclusivamente alla rilevazione delle onde gravitazionali. Questo osservatorio utilizza la sua ricerca per individuare eventi astronomici, come lampi di raggi gamma e le possibili collisioni a terra. Le onde gravitazionali di supernove, buchi neri e stelle di neutroni sono osservati e misurati per la ricerca e la comprensione di come e quando hanno formato.

In fisica e interferometria ottica, così come l'astronomia, l'interferometro Michelson viene utilizzato per rilevare le onde gravitazionali e per generare un shift keying differenziale-ottica di fase (DPSK) demodulatore. Un DPSK converte il segnale di fase codificato in un segnale di intensità codificato. Ciò consente al segnale da amplificare e aumenta sia la qualità e la quantità di dati che possono essere trasmessi.

L'interferometro Michelson funziona avendo due specchi fissato a un angolo di 90 gradi. Un terzo, specchio parzialmente argentato si trova tra loro in un angolo di 45 gradi. Come luce si muove attraverso lo specchio parzialmente argentato, suddivide il fascio di luce e ogni fascio richiede un percorso diverso. Questa interferenza dovuta alle lunghezze d'onda distinte viene convertito in un percorso di lunghezza d'onda che viene rilevato dal interferometro. Il segnale viene amplificato come viene di nuovo insieme, che aumenta la qualità della trasmissione.

Dati interferometrico è utilizzato nell'oceanografia per determinare lo stato di attività oceanica. L'interferometro rileva lunghezze d'onda utilizzando un algoritmo noto come algoritmo di recupero parametrico (PRA). PRA è in grado di utilizzare le informazioni raccolte da Along-Track interferometrico Synthetic Aperture Radar (AT-InSAR) con i dati del vento e lo converte in informazioni utili per i centri meteorologici. Informazioni quali l'altezza delle onde, la lunghezza delle onde, e le indicazioni d'onda è utile per determinare i modelli climatici e possibili attività fondo dell'oceano.

  • Interferometri vengono utilizzati per studiare le onde gravitazionali di supernove e di altre stelle.
  • Tipicamente, interferometri sono due o più telescopi e specchi che lavorano insieme, mentre si trova a migliaia di chilometri di distanza.