Che cosa è un indice di ossigenazione?

Un indice di ossigenazione è una valutazione di quanto ossigeno diffonde attraverso le membrane dei polmoni e nel sangue quando un paziente inala. Questo indice può essere utile nel trattamento di pazienti che richiedono la ventilazione meccanica di respirare. Livelli più alti possono essere un segno di preoccupazione, in quanto può indicare un aumento del rischio di un esito sfavorevole paziente perché il paziente non può ottenere tanto ossigeno di ogni respiro. I medici lavorano per abbassare l'indice di ossigenazione e aumentare il movimento di ossigeno dai polmoni nel sangue.

Per calcolare l'indice di ossigenazione, il medico moltiplica la frazione di ossigeno ispirata pressione media delle vie aeree, e divide questo numero per la pressione arteriosa di ossigeno. La frazione di ossigeno inspirato si riferisce alla quantità di ossigeno è presente in una miscela di gas inalato. I pazienti molto raramente inalare ossigeno al 100%, a meno che non sono gravemente malati. La pressione media delle vie aeree può essere misurata controllando impostazioni del ventilatore per determinare che il ventilatore eroga alla pressione. Pressione arteriosa di ossigeno è misurabile con un test dei gas del sangue arterioso.

I pazienti in ventilatori di solito hanno bisogno di un monitoraggio costante, in quanto sono a rischio di complicazioni di salute e le impostazioni di solito hanno bisogno di regolazione ricorrente. Un medico può richiedere un regolare controllo indice di ossigenazione per valutare la performance del paziente al ventilatore. Questa informazione va nella cartella del paziente con segni vitali e altre osservazioni. Rivedere il grafico in grado di fornire un medico con informazioni importanti sul caso, compresa come il paziente risponde al trattamento.

Gli studi sull'uso della ventilazione meccanica in pazienti di tutte le età hanno fornito importanti informazioni circa la connessione tra indice di ossigenazione e gli esiti dei pazienti. Numerose strutture sanitarie utilizzano un protocollo ventilatore triage per stabilire per quanto tempo conservare i pazienti sui ventilatori, e come regolare le impostazioni come i pazienti a migliorare o peggiorare. Questi protocolli includono medicina basata sull'evidenza dalla ricerca, come grafici che mostrano che tipo di risultati che si aspettano con differenti valori di indice di ossigenazione.

Questo può anche essere importante per prendere decisioni a lungo termine sulla cura del paziente. Più a lungo un paziente rimane su un ventilatore, maggiore è il rischio di polmonite e altre complicazioni. Nei casi in cui un paziente comincia a deteriorarsi a un ventilatore e sembra essere fatalmente malato, il medico può consigliare i membri della famiglia che il paziente è improbabile per recuperare, e non può essere in grado di respirare autonomamente mai più. I membri della famiglia possono scegliere di prendere questi pazienti dalla ventilazione meccanica.

  • Il sistema respiratorio umano, mostrando la trachea, bronchi e polmoni.
  • Molte squadre chirurgiche sono medici, infermieri o specialisti che hanno il compito di seguire l'indice di ossigenazione del paziente.
  • I pazienti in ventilatori di solito hanno bisogno di un monitoraggio costante, in quanto sono a rischio di complicazioni di salute e le impostazioni di solito hanno bisogno di regolazione ricorrente.