Che cosa è un Flag Operation Falso?

Un'operazione bandiera falsa è un qualsiasi procedura che viene effettuata da un'organizzazione e ingannevolmente progettato per apparire come se sia stato orchestrato da un altro soggetto. L'operazione di bandiera falsa prende il nome dalla pratica militari di volare bandiera di un altro paese con lo scopo di ingannare i nemici. Operazioni sotto falsa bandiera, spesso precedono la guerra, e sono a volte eseguite con il preciso scopo di creare l'illusione di un attacco esterno che garantisce rappresaglia. Anche se l'operazione termine false flag è più spesso utilizzato nel contesto della guerra e del terrorismo, operazioni sotto falsa bandiera anche spesso si verificano in politica, il mondo delle imprese, e ideologia religiosa.

Nel 1953, la Gran Bretagna e gli Stati Uniti presumibilmente utilizzate tattiche false flag e propaganda per favorire un colpo di Stato di allora leader eletto dell'Iran, Mohammed Mosaddeq. Questo incidente, noto come "Operazione Ajax", ha determinato un dittatore filo-occidentale che si svolgono di Mosaddeq come primo ministro. Negli anni successivi al colpo di stato, Operazione Ajax era largamente percepita dagli Stati Uniti come un trionfo di misure proattive; Tuttavia, nel 2000, l'allora segretario di Stato, Madeleine Albright, ha denunciato l'operazione bandiera falsa come una "battuta d'arresto per il governo democratico [iraniano]."

Un'organizzazione conosciuta come The Truth Movement 9/11 (o individualmente come "truthers") pretende che il 11 settembre 2001 gli attacchi al World Trade Center e il Pentagono, ufficialmente attribuiti a terroristi di al-Qaeda guidata da Osama bin Laden, erano in realtà parte di una falsa operazione bandiera effettuata dal governo degli Stati Uniti. Alcune delle prove citato da truthers a sostegno di questa teoria includono riluttanza dell'amministrazione Bush di organizzare un'indagine ufficiale, il fatto che i grattacieli di acciaio e muratura sono mai completamente crollata sotto altre circostanze precedenti, ad eccezione demolizione controllata, e il fallimento del NORAD per proteggere il Pentagono e World Trade Center, che sono entrambi noti obiettivi terroristici. Alcuni truthers affermare che il governo era a conoscenza degli attacchi di anticipo, ma ha permesso loro di essere eseguite al fine di giustificare l'invasione parti del Medio Oriente. Nel 2004, l'autore, David Ray Griffin ha scritto il libro, The New Pearl Harbor: Disturbing Questions About l'amministrazione Bush e 9-11, che mette a confronto le teorie cospirative che circondano 9/11 a un altro presunto operazione false flag, Pearl Harbor.

Il Freedom of Information Act ha anche portato alla luce operazioni sotto falsa bandiera, che erano state pianificate al fine di iniziare una guerra con Cuba durante la presidenza di John F. Kennedy, ma alla fine non eseguiti dai Tali operazioni previste noi compresi affondamento di navi americane, bruciore di coltivazioni statunitensi e dirottamento di un aereo passeggeri statunitense.

  • Operazioni sotto falsa bandiera prendono il nome dalla pratica militari di volare bandiera di un altro paese con lo scopo di ingannare i nemici.