Che cosa è un "Big Fish"?

Per essere un "pesce grosso" è quello di essere una persona importante. E 'spesso accompagnata con il tacito presupposto che tutti gli altri attorno a quella persona è meno importante. Queste persone sono spesso indicati come "pesci piccoli". La persona importante si misura in relazione con gli altri all'interno di una zona specifica, definita come una società, genere artistico o locale.

L'origine esatta del termine è sconosciuta, ma si pensa a venire dall'America. Essendo un "pesce grande in un piccolo stagno" è stato prima scritto nel Galveston Notizie del giugno 1881. L'origine può provenire da uno stagno con un pesce anormalmente grande in esso, anche se questo stagno, se in materia di pesca, potrebbe facilmente avere stato un fiume o un lago; "Lo stagno" è anche un eufemismo per l'Oceano Atlantico che separa la Gran Bretagna e l'America. Il termine è venuto per indicare una persona che è di gran lunga superiore ai suoi contemporanei e colleghi; in questo caso, è un segno di rispetto.

Può anche essere impiegato per indicare la mancanza di ambizione. La teoria dice che il grande pesce nel piccolo stagno non è disposto a fare domanda per una posizione migliore o trasferirsi in una città più grande. Ciò implica anche che la persona sta bene o ancora più felice di essere il grande pesce che di diventare irrilevante.

In termini sportivi, un grande pesce è un giocatore di talento che gioca per una squadra relativamente scarsa. Solitamente, i pesci grandi si muoverà ad una delle società maggiori per migliorare se stesso, ma questo non è sempre il caso. Uno di questi giocatori, Steve Bull, ha trascorso la sua intera carriera al suo club natale, Wolverhampton Wanderers, anche se ha giocato per lo più nella seconda fila di calcio inglese.

"Big Fish" è il titolo di un libro di Daniel Wallace e il suo adattamento cinematografico diretto da Tim Burton. La storia riguarda il mito e la leggenda, la fantasia e la realtà. In esso, il personaggio centrale Edward Bloom racconta la sua vita come una serie di racconti alti e improbabili che attraversano le Stati del Sud America nella seconda metà del 20 ° secolo. Bloom è il pesce grosso, che ha lasciato lo stagno, ma sentivo il bisogno di esagerare la propria vita per rimanere importante, anche quando non ne aveva bisogno.