Che cosa è un antistaminico non sedativo?

Quando il corpo entra in contatto con qualcosa che è allergica, sia attraverso il contatto, la respirazione o il consumo, sostanze chiamate istamine vengono rilasciati per attaccare l'allergene. Istamine incoraggiare il corpo a liberarsi dell'allergene innescando modi per irrigare l'allergene, come occhi che lacrimano, naso che cola e starnuti; se la pelle è l'area interessata, le istamine possono produrre un'eruzione come protezione. Istamine blocco Antistaminici, impedendo così alcuni o tutti gli effetti del allergene, ma i primi antistaminici spesso causato sonnolenza. Un antistaminico non sedativo è uno che ha meno probabilità di causare ai pazienti di sentirsi assonnato o stanco.

Anche se i produttori farmaceutici descrivono alcuni dei loro prodotti, come gli antistaminici non sedativo, alcuni pazienti fanno esperienza sonnolenza, affaticamento, risposte motorie deteriorati e difficoltà di concentrazione durante l'assunzione di loro. D'altro canto, alcuni pazienti sperimentano nessuno di questi sintomi quando prendendo antistaminici sedativi. Poiché ogni paziente può reagire in modo diverso, gli individui dovrebbero determinare come reagiscono a un antistaminico non sedativo prima di guidare, di prendere importanti test o di usare macchinari pericolosi.

Molti tipi di antistaminici sono disponibili senza prescrizione medica. Esempi di over-the-counter antistaminici-non sedativo comprendono i marchi Claritin, Fexofenadina, e Zyrtec. La maggior parte sono disponibili solo come un antistaminico o in combinazione con altri farmaci come decongestionanti. Prescrizione antistaminici non sedativi sono compresse Clarinex e lo spray nasale, Astelin.

Nel corso degli anni, sono stati scoperti molti usi di antistaminici. Molti pazienti sono più familiarità con antistaminici usati per trattare le allergie respiratorie come febbre da fieno o come ingrediente in over-the-counter sonniferi. Altri antistaminici, come la meclizina, sono spesso prescritti per evitare la vertigine e nausea che accompagnano la cinetosi. Quando si soffre di un raffreddore o l'influenza, alcuni pazienti trovano che antistaminici aiutano asciugare le secrezioni nasali e alleviare la tosse. Di tanto in tanto, alcuni antistaminici sono usati per trattare le emicranie croniche o asma.

Gli effetti collaterali di antistaminici dipendono in parte dal tipo specifico. I potenziali effetti indesiderati più comuni sono mal di testa, problemi digestivi, dolori muscolari e stanchezza. Un non-sedativo antistaminico può, in rari casi, causare convulsioni, vertigini, battito cardiaco irregolare e ittero. Alcuni pazienti che assumono un antistaminico non sedativo hanno riferito che il farmaco li ha resi iperattivi o impedito loro di addormentarsi durante la notte.

Inoltre, è possibile per un paziente di essere allergico al farmaco stesso, se è un antistaminico sedativo o non sedativo. I pazienti che assumono un antistaminico devono ricevere cure mediche immediate se hanno difficoltà a respirare oa deglutire, sviluppare orticaria, o se provate un gonfiore del viso interno o esterno. Se la frequenza cardiaca è irregolare o veloce, o se il paziente trema e debole, il farmaco deve essere interrotto e il medico del paziente informato immediatamente.

  • Istamine incoraggiare il corpo a liberarsi dell'allergene con gli occhi acquosi o un naso che cola.
  • Alcuni pazienti possono ancora diventare sonnolenza durante l'utilizzo antihistimines non sedativo.
  • Un non-sedativo antistaminico può essere usato per trattare starnuti associati con allergie stagionali.