Che cosa è un alimento carestia?

Il cibo carestia termine comunemente si riferisce a una fonte di cibo che viene utilizzato principalmente quando le colture alimentari di base regolare hanno fallito, come ad esempio nei periodi di siccità o altri tipi di cattivo raccolto, o in tempo di guerra, quando c'è un grave rischio di morire di fame e malnutrizione . Spesso, un alimento carestia è una risorsa cibi selvatici, che significa una pianta o animale che viene cacciato o raccolte anziché coltivato o allevato. Studi hanno dimostrato che molti alimenti carestia sono nutrienti, ma nonostante questo, sono spesso considerati come indesiderabili, probabilmente a causa della loro forte legame con tempi difficili. Inoltre, alcuni alimenti carestia non sapore molto buono, e può causare indigestione o la malattia se consumato in grandi quantità. Esempi di cibo fame di pane fatte con corteccia terra in Scandinavia in tempi di scarsità, erbe selvatiche consumati in Russia in tempo di guerra, e alghe che si è consumato in parti dell'Irlanda in tempi di carestia.

Un alimento carestia è spesso una pianta selvatica che è resistente e in grado di sopravvivere a condizioni climatiche avverse che distruggono le colture allevamento. La conoscenza di ciò che le piante selvatiche possono essere utilizzate in tempi di carestia è di solito trasmessa oralmente di generazione in generazione. Questa conoscenza tradizionale spesso rimane forte nelle comunità più tradizionali, in particolare quelli in via di sviluppo, dove la necessità di fonti di cibo alternative è ancora grande. Nelle società più industrializzate, gran parte di questa conoscenza tradizionale è andato perduto.

In molte società, alimenti carestia sono considerati una risorsa alimentare tabù in tempi prosperi. Questo stigma sociale è in parte dovuto al cibo carestia essere considerato cibo povertà, dal momento che è consumato principalmente da poveri o in tempi poveri. Tuttavia, quello che è considerato un alimento carestia o povertà può cambiare nel tempo. Ad esempio, aragosta era considerato un alimento di povertà in alcune parti del Canada Atlantico e la costa orientale degli Stati Uniti fino alla fine del 1800. Dopo di che, ha guadagnato in popolarità e divenne un alimento ad alto stato.

In Etiopia, l'uso della popolazione locale di cibo carestia è utilizzato come un indicatore di quanto sia grave la carestia in corso è. Fonti di cibo carestia etiope includono cachi, vari ortaggi a foglia selvatiche, alberi da frutto e arbusti selvatici, selvatici. È stato fatto qualche sforzo per addomesticare alcune piante utilizzate come alimento carestia in Etiopia, perché queste piante native sono più resistente alla siccità e hanno bisogno di un minor numero di pesticidi rispetto raccolti importati. Tuttavia, forti tabù sociali e gli effetti collaterali del consumo di alcuni alimenti di carestia hanno ostacolato questi sforzi.

  • Cibo Carestia può impedire una popolazione di morire di fame.
  • Alimenti carestia sono di solito piante autoctone resistenti alla siccità.
  • Alcuni cittadini irlandesi mangiato alghe di sopravvivere carestia.