Che cosa è Supply Management?

La gestione del rifornimento è un termine che viene utilizzato per descrivere i processi utilizzati da molte aziende di acquisire, inventario e distribuzione di oggetti che vengono utilizzati nelle operazioni in corso del business. Il processo di gestione dell'offerta è preoccupato con le materie prime utilizzate nella produzione e forniture per ufficio, componenti per la riparazione della macchina, e di tutti gli altri elementi che vengono utilizzati internamente per la funzione in corso della società. Un importante obiettivo di un'efficace gestione della supply chain è quello di bilanciare la necessità di avere elementi a portata di mano in caso di necessità, con il mantenimento di un inventario più piccola, permettendo all'azienda di portare meno overhead.

Per molte aziende, il processo di gestione di alimentazione inizia con un servizio centrale di acquisto o di gruppo. Questo gruppo coordina attivamente l'acquisto di materie prime, pezzi di ricambio e materiali di consumo, e anche oggetti come carta per copie, le matite e cartucce per stampanti. Un gruppo di acquisto cercherà di trovare fornitori efficienti di costo e di relazione che consentono all'azienda di acquistare articoli sia su una base alle necessità o su un programma predeterminato che può essere modificata se necessario. Il gruppo ha poi coordina la consegna degli oggetti in modo che essi raggiungono le installazioni di impianti poco prima sono necessari.

Per molte persone impegnate nella gestione dell'offerta, un concetto di tempo onorato che governa l'intero processo è noto semplicemente come l'uso. Uso riferisce al numero di unità di un determinato elemento che vengono abitualmente utilizzati entro un determinato periodo di tempo, ad esempio un mese. Determinare l'utilizzo medio è utile al gestore di alimentazione, in quanto rende possibile proiettare quando si esaurisce la corrente di alimentazione e sarà necessario ordinare più unità per la consegna poco prima sono necessari.

Coordinando l'acquisto con l'uso, il processo di gestione dell'offerta compie due cose. In primo luogo, il processo permette di progettare e rimanere in un bilancio praticabile, assicurando che i materiali e altri oggetti necessari per mantenere l'azienda funzionali sono sempre presenti. In secondo luogo, la gestione efficace dell'offerta rende anche più facile praticare il controllo delle scorte responsabile, mantenendo il numero di unità a disposizione di ogni elemento all'interno di un certo livello e quindi ridurre al minimo le società pagano carico fiscale sulle materie prime, merci in lavorazione, e prodotti finiti.

In tempi passati, il processo di gestione dell'offerta hanno fatto affidamento su un processo registri manuale rintracciato l'ordinamento, la ricezione e l'erogazione di ogni elemento acquistato per uso aziendale. Come parte di questi record manuali, calcolando l'utilizzo in base alle date di rilascio a diversi dipartimenti all'interno della società era fondamentale. Oggi, il software di gestione fornitura gestisce molti dei calcoli automaticamente in quanto entrate e disbursals sono iscritti nel database. Questo rende possibile per i gestori di fornitura di eseguire rapidamente report che indicano quali elementi devono essere riordinate la prossima settimana e quante unità di ciascun articolo devono essere ordinati.

Alcuni dei programmi software di gestione di alimentazione più robusti sono anche in grado di creare moduli di approvazione copia d'ordine interno elettronici e duri, come ad esempio richieste che vengono inoltrate a un servizio centrale di acquisto e assegnato un numero di fattura da riferimento in ordine attuale. Software di questo tipo può spesso creare forme di evasione degli ordini e distribuire copie di servizi abilitati una volta che i materiali sono effettivamente ricevuti nel sito in cui verranno utilizzati.

  • Una donna che controlla l'inventario.
  • Supply Management incaricato di acquisto di nuove attrezzature per ufficio.