Che cosa è smalto vetroso?

Smalto vitreo, noto anche come smalto porcellanato, è un tipo di rivestimento di vetro. Essa è tipicamente legato ad un metallo o di un altro smalto, poi sparato a circa 850 gradi Fahrenheit (454 gradi Celsius). Rivestimento in metallo con smalto vetroso può impedire che si corroda, aggiungere un tocco decorativo e rendere più facile da pulire. Il rivestimento inorganico offre resistenza all'abrasione e all'usura, che lo rende una tecnologia pratica per utensili e stoviglie, oltre a gioielli e accessori decorativi cucina.

Una miscela polverosa, di solito fatta di borace, quarzo e feldspato, costituisce un cappotto a terra. Un rivestimento di copertura costituito da biossido di titanio, quarzo e borace disidratata completa la polvere di smalto. La polvere viene applicata ad un substrato, o, il materiale utilizzato. Substrati comuni sono in metallo, ceramica e vetro.

La polvere di vetro viene fuso il materiale scelto dal fuoco, che fonde la polvere e cappotti substrato. Smalto porcellanato risulta liscio, resistente e duro come il vetro. Dopo la cottura, la miscela in polvere può risultare in un rivestimento trasparente o opaco o nei colori brillanti. A volte, si ottiene una qualità traslucida.

I colori smalto si ottengono aggiungendo minerali che provengono da cobalto, ferro, praseodimio o neodimio. I minerali creano varie tonalità di viola, rossi e grigi. Nuovi colori smalto non possono essere mescolati come con la vernice. La polvere può essere così finemente macinato che punti minute di due colori formano quello che sembra essere un colore.

Smalto porcellanato non può bruciare, ma può frantumare su forte impatto. La sua durata ha offerto un modo per migliorare gli elementi funzionali nel corso della storia. Nei primi anni del 1900, è stato utilizzato sulla segnaletica per la pubblicità. Pareti del forno, pentole da cucina, vasche da bagno, lavabi e l'esterno di elettrodomestici da cucina beneficiato di rivestimenti in smalto vetroso. Commercialmente, silos agricoli e scivoli di carbone ha cominciato a prendere vantaggio dalla sua duratura resistenza all'abrasione.

Molti artisti ammirare i colori vivaci e cominciarono a fare gioielli e oggetti decorativi. Le uova Fabergé di Carl Fabergé e le scatole smalto popolari sono due esempi di smaltatura. L'oro usato francese o cavi in ​​rame per separare le zone, o cellule, di colore con smalto porcellanato per creare pezzi cloisonné. Designer francesi hanno diffuso anche pezzi champlevé, o "campi sollevato" di metallo intorno a cui lo smalto è sparato. La famosa ceramica di Limoges caratterizzato smalto vitreo usato prima di sparare.

Smaltatura è stato utilizzato dagli antichi Egizi, che hanno scelto la ceramica e pietra come substrati. Gli antichi greci e cinesi, artisti russi e celtiche utilizzati substrati metallici. I Romani decorato contenitori di vetro utilizzando tecniche di smaltatura.