Che cosa è Sfratto commerciale?

Un sfratto commerciale è l'espulsione di un inquilino di un immobile commerciale. Un proprietario commerciale può prendere misure per avere un inquilino rimosso dalla sua proprietà a causa del mancato pagamento del canone di locazione o a causa di una violazione del contratto di locazione. Egli può anche prendere provvedimenti per sfrattare un inquilino commerciale che rimane nella sua proprietà, dopo il contratto di locazione è terminato. Sfratto commerciale di solito comporta proprietà che sono state affittate per uso aziendale, piuttosto che come residenze. Dal momento che, in genere, non si dovrebbe vivere in un immobile commerciale, le leggi in materia di sfratti spesso diverse da quelle che regolano le proprietà residenziali.

Immobili commerciali sono solitamente affittati agli inquilini che desiderano eseguire le imprese da loro. L'inquilino in una situazione del genere possiede il business corre, ma affitta la proprietà commerciale. Come tale, può essere sfrattato dalla proprietà in conformità con le leggi proprietario-inquilino commerciali della sua giurisdizione e le clausole specifiche del contratto di locazione.

Le ragioni per le quali una persona può essere sfrattato da un immobile commerciale può variare da una giurisdizione all'altra. Nella maggior parte delle giurisdizioni, tuttavia, la ragione più comune per un sfratto commerciale è il mancato pagamento del canone di locazione. Se una persona è tenuta a effettuare un pagamento affitto commerciale il primo di ogni mese e non riesce a farlo, suo padrone di casa potrebbe avere motivi di sfrattare lui. Il numero di giorni che deve passare tra un pagamento in ritardo e uno sfratto può dipendere sia le leggi della giurisdizione ed i termini del contratto di locazione commerciale. Alcuni permettono di sfratti commerciali entro giorni di un canone di locazione mancato.

Nella maggior parte delle giurisdizioni, proprietari commerciali sono tenuti a fornire preavviso prima di iniziare un procedimento di sfratto legale. In alcuni luoghi, ad esempio, i proprietari commerciali sono tenuti a dare i loro inquilini preavviso di tre giorni prima di iniziare gli sforzi di espellerli. Alcuni contratti di locazione e leggi proprietario-inquilino consentono tempi di preavviso più lungo, però.

Un individuo che riceve un avviso di sfratto commerciale non deve necessariamente lasciare la proprietà immediatamente. Invece, egli può citare il padrone di casa in tribunale e vincere il diritto di soggiorno o il risarcimento dei danni finanziari che sosterrà a trasferirsi la sua attività. In molti casi, tuttavia, i giudici decidono per conto del padrone di casa, e l'inquilino commerciale viene ordinato di lasciare o addirittura bloccati fuori della proprietà in affitto.

  • Un avviso di sfratto commerciale su una porta.
  • Sfratto commerciale può lasciare una vetrina vacante per qualche tempo.
  • Una volta che un inquilino è sfrattato, un agente immobiliare può cercare di locazione che la proprietà ad un'altra persona o azienda.