Che cosa è outbreeding?

Outbreeding è un fenomeno dove gli individui all'interno di una specie tenderanno a riprodursi con gli altri che non sono né parenti stretti, né relazioni genetiche lontani, ma una via di mezzo tra i due. Il processo prevede la cosiddetta riconoscimento kin, che tutte le specie sembrano avere, compresi gli esseri umani. Kin riconoscimento è una capacità innata di riconoscere che i membri di una specie sono geneticamente strettamente correlati, e quindi evitare di allevamento con loro per evitare deformità genetiche insorgere nella prole. Ciò è stato considerato solo un tratto negli esseri umani, come di recente a 30 anni fa, e ora è considerato inerente tutto, dai girini di rana per gli uccelli e scimmie.

Kin riconoscimento di mantenere outbreeding è considerata così importante che può essere una caratteristica dominante di elaborazione cognitiva in forme di vita inferiori. In uno studio scientifico di deserto woodlouse in Nord Africa, Hemilepistus reaumuri, migliaia di osservazioni sul campo hanno stabilito che non un caso di scambio di identità si è verificato in gruppi familiari in cui vivono. Individui Woodlouse identificare reciprocamente profumo, e hanno un cervello di 10.000 neuroni, dove 6.000 di questi sono dedicati al trattamento odori chimici. Vivono in tane fino a 80 individui ravvicinati vicino ad altri tane. Il fatto che dedicano oltre la metà della loro capacità mentale per identificare stretti testimonia l'importanza della funzione nella riproduzione.

Teoria outbreeding ottimale è il quadro concettuale più ampio per l'effetto outbreeding e afferma che l'accoppiamento avviene in specie né troppo vicino o troppo lontano da un centro genetico per evitare l'accoppiamento di alleli o geni difettosi, che può portare a mutazioni inattese. Accoppiamento con persone troppo lontano dalla norma genetica è anche visto come pericoloso perché può portare tratti destabilizzanti nella popolazione delle specie. Mentre la teoria rimane alquanto controverso con la scoperta di consanguineità in alcune specie, prove continua a montare.

Esempi di riconoscimento kin che incoraggiano outbreeding sono stati rilevati in una varietà di forme di vita sulla Terra. Rondini Banca ricordare entrambe le posizioni di nidificazione e il suono delle voci prole per evitare consanguineità. Scoiattoli di terra usano profumo a distinguere tra i parenti e non parenti, e sono così precisi che i maschi in grado di riconoscere pieni sorelle sorellastre.

Il processo di riconoscimento kin è stato anche rilevato nelle piante. La piantaggine inglese cresce più velocemente in presenza di platani parentela che non parenti, e gli scienziati teorizzano che le piante stanno rilasciando sostanze chimiche attraverso i loro sistemi di radice da distinguere da parenti e banane non collegati. Altre piante come Mountain Delphiniums distinguono tra parenti stretti e non parenti da parte del polline rilasciano. Usano questa capacità per evitare l'allevamento con entrambe le versioni strettamente correlati ed estremamente diversi di altri delphiniums della zona.

Il concetto di outbreeding può avere effetti rivoluzionari sulla biologia evoluzionistica, in quanto suggerisce che il principio della selezione naturale è viziata. La selezione naturale promuove l'idea che tutte le specie che produce il maggior numero di figli è più probabilità di sopravvivere e tornare a dominare l'ambiente. Ricercatore William D. Hamilton ha promosso il concetto di riconoscimento kin nel 1964 presso l'Università di Oxford, come approccio alternativo selezione naturale tradizionale. Affermando che i geni superiori ha dato una specie migliore adattabilità, stava gettando le basi per il riconoscimento kin e outbreeding che ora nota l'esistenza ampiamente in natura. La complessità sociale o mentale dell'organismo sembra essere irrilevante pure, e outbreeding è una caratteristica dominante di organismi di successo, indipendentemente dalla loro posto nell'ordine naturale.

  • Cani della prateria, un tipo di scoiattolo di terra, in grado di riconoscere i membri della famiglia dal profumo.