Che cosa è Offshore Outsourcing?

Offshore outsourcing è la pratica di assunzione di organizzazioni o impiegati per eseguire le attività aziendali all'estero. Ad esempio, una società può produrre e vendere parti di computer negli Stati Uniti ancora utilizzare offshore outsourcing per gestire il servizio clienti e le linee telefoniche di assistenza tecnica. L'inserimento dei dati è un altro lavoro che viene spesso in outsourcing all'estero. Internet ha giocato un ruolo importante in outsourcing ad altri paesi, non solo consentendo alle aziende di esternalizzare il lavoro di altre organizzazioni e assumere dipendenti che sono a una certa distanza, ma anche facendo è più facile assumere lavoratori autonomi provenienti da tutto il mondo, ottenendo i progetti completati per tasse significativamente più bassi.

Offshore outsourcing è spesso suddiviso in quattro categorie principali. La categoria ITO prevede l'esternalizzazione all'estero delle tecnologie informatiche di un'azienda. La categoria BPO prevede l'outsourcing dei processi di business, che può includere chiamata gestione del centro e la lavorazione reclami. Lo sviluppo del software ricade nell'ambito del Software (ricerca e sviluppo), mentre la categoria KPO copre process outsourcing conoscenza, che in genere comporta processi che richiedono un alto livello di competenza, esperienza e / o conoscenza di R & S. Queste cose possono includere interpretare i raggi X e la ricerca degli investimenti; esse possono includere anche le attività legate contabili o di posti di lavoro anche di più tecniche come l'ingegneria.

Spesso, outsourcing ottenere cattiva stampa quando le aziende inviano lavori ad altri paesi dove possono pagare salari inferiori a quelli tipici del paese in cui hanno sede. Gli oppositori sostengono che l'outsourcing all'estero porta via il lavoro da parte dei dipendenti interni e può anche danneggiare l'economia. Tuttavia, questa configurazione non è criticata solo per i salari. Alcuni consumatori si oppongono questo tipo di esternalizzazione e, affermando che porta ad una diminuzione della qualità, soprattutto quando si tratta di servizio clienti e supporto tecnico. Ad esempio, ci può essere una barriera linguistica che lascia i clienti sentirsi meno soddisfatti quando si tratta di un call center all'estero.

I fautori di outsourcing affermano che tale critica possa essere spostato. Ad esempio, mentre alcuni critici sostengono che l'outsourcing all'estero è responsabile di livelli significativi di perdita di lavoro, alcuni sostenitori indicano recessioni, dot-com fallout, e la crescita della produttività, come i veri colpevoli. In realtà, alcuni critici sostengono che offshore outsourcing in realtà aiuta l'economia in due modi. In primo luogo, essi affermano che abbassa i costi per tutti su tutta la linea. In secondo luogo, essi sostengono che crea posti di lavoro per rendere l'economia più efficiente.

In questo momento, sembra che l'outsourcing all'estero crescerà solo con il tempo. Alcuni esperti prevedono che circa un quarto dei posti di lavoro sarà all'estero in pochi anni. Tuttavia, molti esperti suggeriscono anche che le aziende procedono lentamente e con cautela per evitare la perdita di talenti e di preservare le prestazioni. Inoltre, alcune piccole imprese possono trovare il modo di utilizzare l'outsourcing per le loro imprese più competitive, in particolare nei mercati che sono attualmente dominati da grandi società.

  • Le barriere linguistiche sono a volte un problema quando i clienti a gestire un call center offshore.