Che cosa è non-controlling interesse?

Non di minoranza è una percentuale di proprietà o interesse in una società che è meno che sufficiente per influenzare i processi operativi e decisionali complessivi associati con il business. Con le aziende più piccole, qualsiasi grado di proprietà che è inferiore al cinquanta per cento può essere considerata di minoranza. In grandi aziende, i singoli azionisti spesso possiedono meno del dieci per cento delle azioni in circolazione, e sono generalmente considerati avere un interesse non di controllo, dal momento che la società è probabile che mantenere il più cinquantuno per cento delle azioni emesse come mezzo di mantenendo il controllo dell'operazione società.

Mentre una partecipazione non di controllo non consente l'investitore o il proprietario in realtà determinare il corso futuro della società, questo tipo di investimento non offrono diversi vantaggi. Ad esempio, per mantenere questo tipo di interesse si traduca a ricevere dividendi o altri compensi quando il business è in funzione con un profitto. A seconda della struttura della società e le leggi che si applicano per il rilascio delle scorte nella giurisdizione in cui ha sede l'azienda, in possesso di un partecipazione di minoranza può precludere la necessità di mantenere le quote di voto a tutti. Quando questo è il caso, non c'è neanche il bisogno di esprimere un voto per le elezioni a un consiglio di amministrazione.

Uno dei vantaggi di avere investitori che detengono partecipazioni di interesse è che una società può generalmente prendere decisioni relativamente poco bisogno di discutere le opzioni con qualcuno che non è intimamente coinvolto con il funzionamento quotidiano della società. Il presupposto è che i dirigenti e funzionari del business hanno il grado di esperienza e di prendere decisioni che sono in ultima analisi, nel migliore interesse della continuazione della società, e, quindi, presentano il modello migliore per fare in modo che gli investitori continuano a generare rendimenti sul loro investimento.

Allo stesso tempo, la possibilità per gli investitori con un interesse non di controllo di unirsi e votare in blocco offre anche qualcosa di un sistema di controllo e di equilibrio, soprattutto quando le statuto permettono questi investitori di votare alle elezioni del consiglio e altre questioni specifiche . In questo scenario, il titolare della partecipazione di controllo può trovare saggio considerare i pareri e le preoccupazioni degli investitori di minoranza prima di prendere una decisione definitiva. In caso contrario si può portare a situazioni in cui sono aperte le avances di un corporate raider, che possono garantire una notevole quantità di azioni ed eventualmente costringere l'azionista di maggioranza di vendere azionisti con una partecipazione di minoranza, lasciando la società aperta a possibili riorganizzazione o anche decostruzione del raider.