Che cosa è noce africana?

La noce africano, Coula edulis, è un albero sempreverde endemico delle regioni tropicali e subtropicali dell'Africa occidentale. Anche se ha la parola di noce nel suo nome, l'albero non è correlato ad altri alberi di noce. Nei paesi in cui la noce africano cresce naturalmente, le varie parti dell'albero possono essere usati come alimenti, medicine, carburante o materiali da costruzione. Il legname da questi alberi è comunemente esportato in altre parti del mondo, dove viene utilizzato per la pavimentazione o mobili.

Un albero hardy, noce africana può crescere in una varietà di condizioni del terreno e tollera bene di scarsa luminosità. Essa cresce comunemente in giungle, dove un baldacchino superiore può fermare una grande quantità di luce solare di raggiungere le foglie di questo albero. Un evergreen, la noce africano mantiene il suo anno foglie e produce fiori nella tarda primavera e noci in autunno. I dadi assomigliano noci in forma e dimensione, anche se non nel sapore. I paesi che crescono alberi di noci africane possono cucinare e mangiare i dadi, li ridurli in una farina, o renderli in un olio da cucina.

Il legno di noce africano può essere utilizzato nella costruzione di case o mobili. È un legno robusta che è resistente agli agenti atmosferici e molti tipi di infestazioni di insetti, anche se è suscettibile di infestazioni di termiti. Il costo di esportare legno di questo albero lo rende poco pratico per l'utilizzo in grandi progetti di costruzione in aree al di fuori dell'Africa occidentale, anche se è comunemente usato in tutto il mondo per la pavimentazione o mobili di specialità. In nazioni dell'Africa occidentale, il legno è usato di frequente in edifici, ponti e altre strutture di grandi dimensioni. Il legno di noce africana è anche comunemente trasformato in un carbone per cucinare.

Un bel bosco, noce africano è popolare sia per il suo colore e grano. Il durame dell'albero, che comprende la parte più grande del legno, varia da un buio, giallo oro a un bruno-rossastro, spesso con venature più scure che lo attraversano. La porzione esterna del legno, chiamato alburno, è di solito grigio o giallo pallido. La grana del legno è considerato piuttosto brillante, e ha pori medie e texturing. In molti alberi, il grano è bloccato, che può rendere difficile la creazione di lunghe tavole direttamente dalla noce africana. Si può, tuttavia, essere lavorato facilmente da diverse angolazioni e lati, che lo rende desiderabile come legno per mobili.

  • In nazioni dell'Africa occidentale, la noce africano è usato frequentemente in edifici, ponti e altre strutture di grandi dimensioni.