Che cosa è nanoelettronica?

Per comprendere il significato di nanoelettronica, è utile per rompere la parola in componenti. La prima metà della parola nano si riferisce alla dimensione di qualcosa, in particolare, cosa molto piccola. Electronics può essere definito come il ramo tecnologico e scientifico trattare elettrica, o carica, componenti. Pertanto, il termine si riferisce a nanoelettronica molto piccole, componenti elettricamente cariche.

Gli scienziati nel tempo hanno sviluppato un sistema prefisso universale per identificare la dimensione di qualcosa, di solito in base al largo il sistema metrica con l'unità base essendo il misuratore. Il sistema metrico ha un numero di prefissi descrivono le dimensioni di qualcosa; per esempio, il prefisso centi significa un centesimo o 0,01. Questo può anche essere scritto come 10 con un esponente di -2. Nano è il terzo più piccolo incremento descritto sulla scala metrica; il suo valore è 0.00000001 o uno un miliardesimo di un valore di base.

Un nanometro, per esempio, potrebbe essere un miliardesimo di metro. Questa è una piccola quantità tale che è difficile comprendere con la mente umana. Il punto essere fatto è che il prefisso nano descrive qualcosa molto piccola, generalmente non visibile ad occhio.

Electronics comprende una grande varietà di concetti e invenzioni che sono stati utilizzati per un bel po 'di tempo nel progresso della tecnologia. Al centro di elettronica è la manipolazione e l'utilizzo di unità elettricamente cariche in modi che liberano energia, che possono poi essere sfruttate per la funzione meccanica. Questo fenomeno è stato scoperto da Benjamin Franklin e ci ha permesso di prendere parte a una serie di attività, come guardare la televisione o avere una stanza illuminata elettricamente, che vengono spesso dati per scontati in tempi moderni.

Nanotecnologia e nanoelettronica, due termini a volte usati in modo intercambiabile, hanno visto una serie di innovazioni grazie alla moderna capacità di vedere e lavorare con molto piccole unità. Ciò è causa di altri progressi scientifici come microscopi. Generalmente, queste unità sono così piccole che sono su scala atomica o molecolare. Il potenziale per la scienza emergente della nanoelettronica supera di gran lunga il suo uso attuale, con i futuri sviluppi della medicina, della tecnologia, e il materiale possibile.

Le radici della nanoelettronica hanno cominciato a sviluppare nei primi anni 1980. Il potenziale incredibile per i nuovi prodotti e gli sviluppi in questo ramo della tecnologia ha implicazioni sia positive che negative. Sul lato positivo, molti avanzamenti possono portare a cambiare la vita o il salvataggio di materiali innovativi. Negativamente, la radiazione coinvolto nella manipolazione molecolare può rivelarsi dannoso per la società, e altri temono che questa scienza può essere sfruttata per cose come le armi di distruzione di massa. Per queste ragioni, lo studio della nanoelettronica è fortemente regolato, generalmente da fonti governative.