Che cosa è Money Flow?

Flusso di denaro è un termine dalla finanza che descrive una misura utilizzata per valutare lo stato di un bene. Si approssima il volume di scambi giornalieri del bene in dollari. Trovare il flusso di denaro è la base per determinare se un titolo è ipercomprato o ipervenduto. Non è un predittore perfetto di misvaluations di attività, ma dà agli investitori un'idea della direzione in cui un errore potrebbe mentire. Possono usufruire di questi errori nella determinazione dei prezzi di effettuare investimenti strategici in modo che possano trarre profitto quando il prezzo del bene ritorna al suo valore reale.

Per calcolare il flusso di denaro, di raccogliere il prezzo di chiusura, il prezzo elevato per il giorno e il prezzo basso per il giorno. Nella media i tre prezzi insieme. Moltiplicare il valore risultante dal volume giornaliero del bene - cioè, il numero di azioni scambiate nel corso della giornata. Questa cifra è il flusso di denaro, noto anche come "flusso di denaro prima." Questo significa poco da sola dal momento che ogni risorsa avrà una differente valutazione.

Gli investitori non vogliono confrontare fra attività; piuttosto, sono interessati nel comportamento commerciale del mercato di un bene nel tempo. Investitori confrontano il flusso di denaro alla medesima misurazione del giorno precedente in modo che possano descrivere come positivo o negativo. Queste qualifiche descrivono i prezzi relativi al quale un'attività è stato venduto.

Flussi monetari positivi e negativi hanno un significato all'interno di un giorno di negoziazione, come pure. Un'attività acquistato sul uptick viene acquistato quando il prezzo sale, e un bene acquistato sul downtick viene acquistato quando il prezzo scende. Il flusso di denaro positivo è il flusso prima per i periodi in cui più beni sono stati acquistati sul uptick rispetto downtick: periodi in cui la media dei tre prezzi sono aumentati. Il flusso negativo è la stessa misura, ma si è ripreso periodi in cui più beni sono stati acquistati sul downtick. Il flusso positivo diviso per il flusso negativo in un certo periodo fornisce il rapporto denaro per quel periodo.

L'indice di flusso di denaro, o MFI, deriva dal rapporto di denaro. La MFI è pari a 100 - 100 / (1 + Rapporto Denaro). Se l'MFI è superiore a 80, poi l'attività è probabilmente ipercomprato, e se l'MFI è sotto 20, allora si è pensato per essere ipervenduto. Inoltre, il movimento del prezzo del titolo in direzione opposta dai segnali di flusso di denaro degli investitori che ci può essere una opportunità di profitto.

  • Denaro.