Che cosa è lieve ipotermia?

Ci sono tre diverse fasi di ipotermia, ciascuno dei quali è caratterizzato da un insieme distinto di sintomi. Ipotermia lieve è il meno grave di queste fasi, con gli altri due essere noto come ipotermia moderata e severa. I sintomi di ipotermia lieve possono essere vaghe o altrimenti difficili da individuare, ma generalmente includono brividi, confusione mentale, e una frequenza cardiaca anormalmente elevato. Ipotermia tipicamente si verifica quando la temperatura corporea interna scende sotto 95 ° F (35 ° C), ed è il risultato del corpo non essendo in grado di ricostituire il calore che si perde quando è esposto a temperature fredde. Ipotermia lieve può anche essere indotta a seguito di determinati eventi ischemici, come l'arresto cardiaco, ictus, o lesioni traumatiche al cervello o del midollo spinale.

Un corpo umano sano è in genere in grado di mantenere la sua temperatura interna da qualche parte tra 98 e 100 ° F (36,5 e 37,5 ° C), attraverso i processi biologici di omeostasi e regolazione termica. L'esposizione prolungata al freddo estremo grado di superare la capacità del corpo di ricostituire calore è perso, che può essere aggravato dal consumo di alcol, la disidratazione, vestiti bagnati, e di altri fattori. Quando questo accade la temperatura corporea può scendere fino al punto in cui le funzioni del metabolismo normale e altro corpo diventano compromessa, e set di lieve ipotermia. Una persona che soffre di ipotermia lieve può tremare, soffrire di una frequenza cardiaca elevata, mostrano segni di confusione mentale, o presentano altri sintomi simili. In genere, se la persona in questione è in grado di fermare i brividi volontariamente, non hanno progredito oltre lieve ipotermia.

La forma lieve di questa condizione non può essere immediatamente pericolosa per la vita, ma gli stadi più gravi può essere. Quando ipotermia lieve, è importante affrontare la situazione prima che progredisce ad una forma moderata o grave. Alcuni semplici tipi di ipotermia primo soccorso possono coinvolgere ridurre la perdita di calore, si occupano di disidratazione, e si aggiunge più calore al corpo. Una riduzione nella perdita di calore corporeo può essere fatto rimuovendo indumenti bagnati, aggiungendo ulteriori strati di abbigliamento o coperte, e aumentando l'attività fisica, mentre l'aggiunta di calore può comportare l'uso di qualsiasi fonte di calore esterna, comprese semplice contatto del corpo a corpo . La disidratazione è anche importante affrontare, come la mancanza di fluidi può esacerbare ipotermia.

Ipotermia terapeutica è una forma di indotto ipotermia lieve che può aiutare a ridurre il rischio di danni ai tessuti dopo determinati eventi ischemici. Un evento ischemico è ogni volta che il flusso di sangue è ridotto a qualsiasi parte del corpo, e può essere il risultato di ictus, arresto cardiaco, o una serie di altre cose. Abbassando la temperatura corporea, il rischio di danno tissutale da questi tipi di eventi si abbassa. Sia procedure invasive o non invasive possono essere utilizzati per indurre ipotermia in questi casi. Misure invasive tipicamente coinvolgono l'inserimento di un catetere nella vena femorale, in cui può essere trasmessa una soluzione salina raffreddata. I metodi non invasivi possono includere avvolgere il torso o delle estremità con coperte attraverso i quali raffreddato ad acqua viene fatta circolare.

  • La confusione può essere un sintomo di lieve ipotermia.
  • L'ipotermia è una condizione caratterizzata da un calo della temperatura del corpo, di solito a causa di esposizione al freddo.
  • Ipotermia lieve può causare brividi e un aumento della frequenza cardiaca.