Che cosa è la sindrome di Dressler?

La sindrome di Dressler è una condizione infiammatoria che può influire negativamente sulla fisiologia del muscolo cardiaco. Chiamato per cardiologo William Dressler che per primo descrisse la condizione nel 1950, la sindrome di Dressler è una forma di pericardite che può diventare cronica. La condizione è considerata il risultato di iperattivo immuno-risposta del corpo a infortunio o malattia che colpisce il cuore. Il trattamento per la sindrome di Dressler è incentrata sulla gestione dei sintomi e può comportare l'uso di farmaci anti-infiammatori.

Lesioni al muscolo cardiaco generalmente innescare la produzione di anticorpi, nel tentativo di riparare i danni fisici derivanti. Quando la produzione di anticorpi continua inutilmente, può infiammare il tessuto membranoso delicata che circonda il cuore, noto come il pericardio. Infiammazione pericardico presenta spesso in seguito subito, danni fisici derivanti da un trauma al muscolo cardiaco, come quello che può verificarsi durante un attacco di cuore. Conosciuto anche come sindrome di infarto postmyocardial, la sindrome di Dressler può causare l'accumulo di liquido nel pericardio, conosciuto come un versamento pericardico, compromettere la funzione cardiaca.

Sindrome infarto postmyocardial viene generalmente rilevato con test diagnostici volti a valutare la condizione e la funzionalità del muscolo cardiaco. Se versamento pericardico si sospetta in collaborazione con la sindrome di Dressler, test di imaging, come ad esempio una radiografia ecocardiogramma e al torace, può essere utilizzato per valutare l'accumulo di liquido intorno al muscolo cardiaco. Ulteriori prove di laboratorio, tra cui un pannello di sangue, può essere eseguito per verificare marcatori indicativi di infiammazione, quali un'elevata globuli bianchi (WBC).

Gli individui con sindrome di Dressler generalmente sviluppare segni e sintomi che possono mimare quelli associati a un attacco di cuore. Infiammazione pericardico può indurre dolore toracico intenso che può essere accompagnata da mancanza di respiro. Alcune persone possono provare stanchezza pronunciati o malessere che può o non può presentare con la febbre. Se un versamento pericardico è permesso di progredire, gli individui possono sviluppare pallore, palpitazioni cardiache o svenimenti.

Se i sintomi della sindrome Dresslerâ € s sono ignorati, gravi complicazioni possono derivare. Accumulo di liquido Aumento nel pericardio può compromettere la funzione del cuore. Cronica infiammazione del pericardio può anche causare danni permanenti al pericardio, come cicatrici, che può inibire la circolazione e la capacità del cuore di flettere e pompare adeguatamente. Quelli con la funzione cardiovascolare alterata può anche essere a rischio per lo sviluppo di condizioni secondarie, come l'infiammazione polmonare, o pleurite.

Nella maggior parte dei casi, over-the-counter (OTC) farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) possono essere utilizzati per alleviare il disagio lieve. Casi moderati di sindrome Dresslerâ € s possono richiedere la somministrazione di farmaci anti-infiammatori per alleviare l'irritazione pericardico. Farmaci aggiuntivi possono essere fornite anche per sopprimere immuno-risposta bodyâ € s di infiammazione esistente. Eccessivo accumulo di liquidi o cicatrici pericardica possono richiedere il posizionamento del catetere chirurgico per alleviare la pressione o la rimozione del pericardio.

  • Infiammazione pericardico può indurre dolore toracico intenso che può essere accompagnata da mancanza di respiro.
  • Un elettrocardiogramma è uno dei diversi test che possono essere utilizzati per controllare la funzione cardiaca in pazienti con sindrome di Dressler.
  • I sintomi della sindrome di Dressler possono imitare quelli di un attacco di cuore.
  • La radiografia del torace e altri esami di imaging possono essere utilizzati per valutare l'accumulo di liquido intorno al muscolo cardiaco.