Che cosa è la regina di casa?

Regina House è un cantiere e storico situato vicino al fiume Tamigi, nel quartiere di Greenwich di Londra, in Inghilterra. La sua costruzione iniziò nel 1614, ma a causa di un lungo periodo di inattività, non è stata completata fino al 1635. Oltre alla sua grande età, regina di casa è di grande interesse storico per il suo posto nella storia dell'architettura britannica come il primo esempio di un edificio costruito in uno stile completamente classico. Oggi, l'edificio fa parte del National Maritime Museum, che è sostenuto dal Dipartimento del Regno Unito per la Cultura, Media e Sport. Entrambi Regina House e il suo parco sono stati designati come monumento pianificata dal governo britannico, e l'edificio è elencato nel governo legale Elenco degli edifici di particolare interesse architettonico o storico, il che significa che le alterazioni alla costruzione o dei suoi motivi sono strettamente regolati per legge a causa di importanza storica del sito.

L'edificio è stato progettato dall'architetto Inigo Jones, una figura molto influente in architettura britannica. Jones è stato un pioniere nel portare architettura rinascimentale, basata sull'architettura della Grecia classica e Roma, dall 'Italia alla Gran Bretagna. E 'il primo edificio di Inghilterra costruito in quello che viene comunemente chiamato lo stile Palladiano di architettura, che prende il nome dal famoso architetto veneziano rinascimentale Andrea Palladio e trae ispirazione da fonti classiche, soprattutto antichi templi greci e romani.

Costruzione della regina di casa, originariamente inteso come residenza reale per la moglie e regina consorte di re Giacomo I, Anna di Danimarca, iniziata nel 1614, ma si fermò quando la regina si ammalò nel 1618 e morì l'anno successivo. La costruzione fu ripreso dal re Carlo I nel 1628 e completato nel 1635, e l'edificio divenne una residenza per la moglie. Il suo uso come residenza reale è venuto rapidamente alla fine, quando il re e la sua corte sono fuggiti a Londra durante la guerra civile inglese nel 1642, e l'edificio divenne proprietà della breve durata del Commonwealth governato da Oliver Cromwell dopo Carlo I fu decapitato dal Parlamento in 1649.

E poi è diventato una residenza utilizzata per importanti ospiti del governo e ha continuato servire in tale veste anche dopo che la monarchia è stata restaurata. Più tardi, nel 1805, re Giorgio III concesse Regina Casa al Royal Naval Asylum, un'organizzazione di beneficenza dedicata alla cura per i figli degli uomini che sono morti in mare. Ciò ha portato alla notevole espansione della casa nei prossimi anni a causa della necessità di servizi aggiuntivi. Nel 1934, è stata rilevata dal National Maritime Museum, che restaurò l'edificio e lo ha utilizzato per ospitare alcune delle collezioni del museo, che la regina di casa fa ancora oggi.

  • Regina della Casa è stato originariamente pensato per essere una residenza reale della moglie di re Giacomo I.