Che cosa è la polemica che circonda cellule HeLa?

Cellule HeLa sono un esempio di una linea cellulare immortale, uno che manterrà riproduzione oltre i normali controlli che fermano crescita cellulare. Essi sono un argomento di polemiche e discussioni, perché il campione di cellule in coltura originale per farle crescere è stata presa senza il consenso di un paziente, Henrietta Lacks. La storia di queste cellule illustra alcune delle preoccupazioni etiche in colture di tessuti e cellule, così come alcuni passi falsi nella storia della scienza. Enormi progressi nelle scienze continuano ad essere fatte per gentile concessione di cellule HeLa, evidenziando il loro contributo alla scienza nonostante le loro origini.

Henrietta Lacks è morto di un cancro cervicale aggressivo che ha invaso quasi tutto il corpo nel 1951. Una pratica comune, al momento, i campioni delle cellule tumorali sono state prese per motivi di studio. Alcune cellule sono state scattate da un ricercatore che stava cercando di coltivare linee cellulari immortali a fini scientifici. Nel 1950, la pratica di prendere campioni di tessuto di routine senza il consenso dei pazienti non era raro, e anonimi la fonte non era una preoccupazione primaria. Quindi, le cellule hanno avuto il nome in codice "HeLa" per "Henrietta Lacks".

La famiglia poi appreso l'uso delle cellule nella ricerca scientifica, ed erano preoccupati che erano stati usati senza il consenso. Cellule HeLa e le preoccupazioni che circondavano li toccati diversi problemi in medicina. Uno era il problema di utilizzare campioni di tessuto senza pazienti di consulenza, molti dei quali sarebbero liberamente donare se richiesto. I cambiamenti nel modo in cui si prelevano campioni e trattati, e nei processi utilizzati per raccogliere consenso, hanno aumentato l'uso del consenso informato nella ricerca. I pazienti che presentano biopsie per scopi diagnostici, per esempio, potrebbe essere chiesto se sono disposti a donare le cellule per la ricerca.

C'è stata anche una diffidenza storica della medicina in alcune comunità, in particolare le minoranze razziali. Henrietta Lacks era nero, e alcune persone si sentiva che la sua storia era parte di un più ampio patrimonio di casi in cui le persone sono state sfruttate per la ricerca medica. I suoi familiari sono stati successivamente invitati a contribuire sangue a scopo di ricerca, in circostanze che erano poco chiare; alcuni membri della famiglia sostengono consenso informato non è stato ottenuto e hanno pensato che stavano ricevendo le prove di cancro, mentre i medici dicono che sono stati informati circa la natura del test.

Test non consensuale su popolazioni minoritarie incluse attività come il famigerato esperimento Tuskegee sifilide e la ricerca di prime dosi di controllo delle nascite per le donne portoricani, entrambi i quali hanno avuto conseguenze devastanti per i loro sudditi. Questi studi sono stati eseguiti senza il beneficio delle moderne schede di revisione etica e protocolli per proteggere gli interessi dei pazienti. La storia di tale sperimentazione ha fatto alcune popolazioni riluttanti a fidarsi di scienziati e di ricerca, che ha anche contribuito a problemi di salute pubblica, come rifiutare un trattamento per paura. Outreach da parte della comunità medica per affrontare le origini di queste paure e di fornire informazioni sulle misure adottate per prevenire incidenti simili si è scatenato in parte da discussioni su cellule HeLa.

La ricerca sulle origini delle cellule HeLa evidenziato alcune tensioni storiche nella scienza tra la necessità di ricerca e il desiderio di proteggere la salute e la sicurezza dei pazienti e soggetti di ricerca. Molti scienziati concordano sul fatto che sono stati preziosi per la ricerca scientifica. Le discussioni circa le loro origini annebbiati possono riconoscere la loro importanza per la scienza, mentre aiutare i ricercatori a sviluppare metodi migliori per ottenere il consenso e documentare le loro pratiche.

  • Molti scienziati concordano cellule HeLa sono stati inestimabili per la ricerca scientifica.