Che cosa è l'equilibrio economico?

Equilibrio economico è una condizione in cui le varie forze sono allineate in modo che crea uno stato di equilibrio per l'economia. Mentre vi è una certa differenza di opinione per quanto riguarda quale le forze economiche devono essere in armonia per questo tipo di condizione per esistere, c'è spesso un accordo generale che l'offerta e la domanda sono più o meno uguali, e tassi di interesse sono al livello ideale per motivare la crescita. Equilibrio economico può essere correlata all'economia in una posizione specifica geografica, un settore particolare, o anche una raccolta selezionata di mercati.

Per i venditori, la presenza di equilibrio economico è spesso considerato uno stato ideale. Questo perché c'è abbastanza prodotto a disposizione per soddisfare le esigenze degli acquirenti, ma non così tanto che enormi scorte di prodotti finiti devono essere immagazzinati e valutati per le tasse. All'interno di questo tipo di situazione economica, i venditori hanno il vantaggio di mantenere i costi complessivi di gestione al minimo, che a sua volta aiuti ad aumentare l'ammontare del profitto netto generato dalla impresa.

Gli acquirenti beneficiano anche di uno stato di equilibrio economico. Dato che ci sono abbastanza merci e servizi per andare in giro, i consumatori sperimentano ritardi nel soddisfare esigenze o desideri soddisfacenti. Uno dei sottoprodotti di questo tipo di equilibrio sul mercato significa che i prezzi sono probabilmente simili tra concorrenti, quindi i consumatori possono basare le decisioni più su fattori quali la qualità e preferenze personali, piuttosto che sul costo unitario effettivo dei prodotti desiderati.

Anche gli investitori possono trovare che l'equilibrio economico ha i suoi vantaggi. Un equilibrio tra domanda e offerta accoppiato con un equilibrio dei tassi di interesse significa che è più facile valutare le opportunità di investimento e di valutare con precisione il tasso di rendimento che è possibile con ciascuno di questi investimenti. Dal momento che la domanda è costante, non ci sono preoccupazioni per i valori azionari che cadono come consumatori perdono interesse in una determinata società e la sua linea di prodotti. Mentre uno stato di equilibrio economico non offre l'emozione di un mercato più volatile, che fornisce la possibilità per gli investitori per consentire loro partecipazioni a cavalcare per un tempo e ancora fare soldi.

I periodi di equilibrio economico possono essere deragliato da una serie di fattori diversi. I cambiamenti nei gusti dei consumatori possono iniziare il processo. Spostamenti in climi politici in paesi chiave possono anche creare qualche tensione che termina lo stato di equilibrio. Quando si verificano eventi diversi tal fine un periodo di equilibrio economico, il mercato rende regolazioni e lentamente inizia a compensare la nuova serie di circostanze. Nel corso del tempo, l'interruzione o il disequilibrio arriva alla fine e un nuovo periodo di equilibrio economico comincia, con quel periodo che dura fino a diversi fattori, ancora una volta si spostano in qualche direzione.

  • Per i venditori, la presenza di equilibrio economico è spesso considerato uno stato ideale.