Che cosa è immunomarcatura?

Immunomarcatura è una tecnica di laboratorio usata per identificare antigeni di interesse in un campione di tessuto. Questo può essere utile per la diagnosi e la ricerca, dove immunomarcatura possono svolgere un ruolo importante negli studi clinici, studi epidemiologici, e la valutazione dei disturbi specifici. Correttamente campioni etichettati possono essere esaminate al microscopio per raccogliere e registrare le informazioni che possono essere utili al lavoro un scientistâ € s o una diagnosi medica. Alcuni ricercatori svolgono il proprio immunomarcatura, mentre altri possono delegare a tecnici di laboratorio o contrarre a un servizio.

Il primo passo nel processo di immunomarcatura è la preparazione del campione per affrontare le preoccupazioni circa possibili contaminanti e altre questioni. Viene stabilita adeguatamente in un mezzo adatto per il tipo di materiale in esame così un tecnico può procedere alla fase successiva, l'aggiunta di un anticorpo che si legano all'antigene di interesse. Ciò richiede sapendo che l'antigene è l'obiettivo e selezionando un anticorpo adeguatamente reattiva; fornitori scientifici vendono kit immunomarcatura con anticorpi comunemente usati e ita € s anche possibile ordinare prodotti personalizzati per progetti specifici.

I tecnici seguono questa fase con l'aggiunta di un secondo anticorpo legato a un tag. La natura del tag può variare; esso può essere progettato per fluorescenti sotto certa luce, o potrebbe essere fatto da un materiale che verrà raccolto su un microscopio elettronico a scansione, per esempio. Questi si legano agli anticorpi presenti nel campione e evidenzierà quando il tecnico vede il campione al microscopio. Utilizzando telecamere appositamente progettati per uso in microscopia, il tecnico può scattare fotografie per registrare i risultati.

Questo metodo di laboratorio segue un protocollo molto preciso fissato dalla possibilità di garantire la coerenza e l'affidabilità dei risultati. Tecnici e ricercatori seguono un manuale di laboratorio che detta i tipi di fissativi e lava da usare, e come preparare i campioni. Ciò significa che se un test viene ripetuto, i risultati dovrebbero essere lo stesso, come variabili, come fissativo diverso wouldnâ € t influenzare i risultati; questo può essere importante per la validità della ricerca scientifica. Quando immunomarcatura viene utilizzato nella ricerca, il processo è discusso in dettaglio in pubblicazioni scientifiche per rendere possibile per altri ricercatori per verificare indipendentemente i risultati.

Come strumento per la ricerca, immunomarcatura può aiutare gli scienziati a fare le cose come tracciare il movimento di farmaci attraverso il tessuto, capire come contagiosa malattia attacco specifico organi, e monitorare le risposte immunitarie agli allergeni. Questo permette loro di sviluppare nuovi approcci per il trattamento e la gestione della malattia, oltre a fornire informazioni più generali che possono essere utili nella ricerca in corso. Per coloro che sono interessati, le immagini di immunomarcatura sono disponibili attraverso pubblicazioni scientifiche; etichette fluorescenti possono rivelare modelli particolarmente suggestivi e interessanti su campioni di laboratorio.

  • Immunomarcatura possono svolgere un ruolo importante negli studi clinici, studi epidemiologici, e la valutazione dei disturbi specifici.
  • Registrazioni accurate devono essere mantenuti durante immunomarcatura in modo che la prova possa essere replicato, se necessario.
  • Immunomarcatura è utilizzato da tecnici di laboratorio per identificare certi antigeni in un campione di tessuto.