Che cosa è il Parco Nazionale Manu?

Manu National Park è una riserva della biosfera e di riserva nella regione amazzonica del Perù. Riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità da parte del United Nations Educational, Scientific, e la Cultura (UNESCO), Parco Nazionale di Manu è una posizione estremamente remota, con accesso limitato attenzione per l'uomo. Tra i tesori di Manu Parco sono diverse sfere ecologiche distinte, decine di migliaia di specie di piante e migliaia di animali, uccelli e specie di insetti.

Situato nel sud-ovest del Perù, Manu Parco confina con le regioni di Madre de Dios e Cuzco vicine. Tutto ma inaccessibile alla maggior parte degli umani, il parco prosperato come un deserto quasi intatta per migliaia di anni prima di diventare una protetta conserva nel 1977. Il sito è stato poi dato lo status di Patrimonio Mondiale nel 1980, consolidando ulteriormente la sua protezione dallo sviluppo o invasione. Ora la più grande riserva naturale del Perù, Parco Nazionale Manu si estende per circa 5.918 miglia quadrate (15.328 km quadrati).

La posizione isolata del parco rende difficile l'accesso, spesso coinvolge più piccoli aerei e imbarcazioni trasferimenti. Inoltre, l'accesso dei visitatori è in gran parte limitato, riservato principalmente a pochi gruppi di ricerca e visite attraverso programmi culturali accreditati. I residenti permanenti del parco includono alcuni piccoli gruppi di persone, per lo più indigeni delle tribù amazzoniche Matsiganga. Il parco contiene anche un centro culturale con qualche alloggio, e la stazione di Cocha CashU, una stazione di ricerca permanente finanziato dalla Duke University.

Una delle caratteristiche principali di Manu parco è lo spartiacque del fiume Manu, che viaggia attraverso diverse zone del terreno distinte prima di toccare il fondo del fiume Madre de Dios. Lungo il suo percorso, il fiume attraversa le praterie di alta quota conosciuti come puna, foreste tropicali chiamati Yunga, e foreste pluviali tradizionali. La protezione di tutte queste zone all'interno di un unico parco permette ai ricercatori di comprendere meglio la biologia bacino e gli spostamenti tra una zona e l'altra. Il terreno molto varia del parco dà anche luogo ad una enorme varietà di vita animale e vegetale.

La flora del Parco Nazionale di Manu è tra le più diverse del mondo, con oltre 25.000 piante fiorite stimati nella regione. Una terra sconfinata di scoperta, Manu Parco è impostato per deliziare i biologi per generazioni, come meno del 20% di tutte le specie vegetali del parco si ritiene essere formalmente descritta alla fine del 21 ° secolo. Molti dei progetti di ricerca ammessi al parco coinvolgono la ricerca, la registrazione e la conservazione delle diverse fauna.

Con una tale varietà generosa di piante a banchettare su e utilizzare per il riparo, la fauna del parco è simile varia. Grandi specie di mammiferi includono il gigante lontra di fiume, che può arrivare fino a 6 piedi (1,8 m) di lunghezza, il giaguaro, il capibara sfuggente, e più di una specie dozzina scimmia. Gli scienziati stimano che il parco ospita da qualche parte tra 1000-1500 specie di farfalle, e un numero simile di varietà di uccelli. Parco Nazionale Manu non è esente da pericoli, tuttavia, tra cui raggi di Sting, scorpioni, e una grande varietà di serpenti velenosi.

  • Parco Nazionale Manu ha più di una dozzina di diverse specie di scimmie.
  • Manu National Park si trova in una posizione remota nella regione amazzonica del Perù.
  • Pericoli in Manu National Park includono scorpioni.