Che cosa è il controllo di credito?

Conosciuto anche come la gestione del credito, controllo del credito è un termine usato per descrivere il processo di valutazione del livello di rischio associato con i potenziali clienti e assegnando privilegi di credito per i clienti di conseguenza. Ciò significa che due obiettivi devono essere raggiunti con il controllo del credito. Fatturato deve essere aumentata con l'approvazione dei clienti che presentano poco in termini di rischio di credito e di incoraggiarli a fare uso di tale linea di credito. Allo stesso tempo, il processo di gestione del credito mira anche ad identificare i potenziali clienti che non presentano una quantità significativa di rischio, e sia impongono un limite di credito più basso sui loro conti o negano privilegi di credito del tutto.

Quando viene utilizzato in modo efficace, il controllo del credito aiuta a mantenere il rischio globale assunto dal creditore in un range ragionevole. In questo modo ha l'effetto di impedire una grande quantità di stress sul business in termini di carico di debito corrente. Un approccio equilibrato al compito posizionerà la società in modo che, anche se alcuni dei clienti ad alto rischio non adempiono i loro saldi dei conti, il danno fatto alla linea di fondo della società è ridotto al minimo. L'attività rimane vitale ed è in grado di fornire beni e servizi ad altri clienti, senza timori di essere in grado di adempiere ai propri obblighi.

Con molte aziende, il processo di controllo del credito è assegnato ad un reparto specifico all'interno della struttura operativa globale. Valutare il merito di credito di un potenziale cliente è normalmente il compito sia di un membro o un gruppo all'interno del team di contabilità generale, ma può anche essere una funzione di una divisione di gestione del rischio o reparto. Le aziende più piccole hanno maggiori probabilità di riunire il compito di qualificare potenziali clienti per i privilegi di credito nella funzione di contabilità generale, mentre le imprese più grandi possono gestire un reparto di gestione del credito separato. In entrambi gli scenari, le decisioni prese dal team di controllo di credito saranno in sintonia con la politica di controllo del credito sviluppato e messo in atto dai proprietari e gestori.

A seconda della natura del business, ci può essere qualche variazione nel modo in cui sono scritte queste politiche di controllo del credito, e quali criteri un cliente deve soddisfare per garantire i privilegi di credito. Alcune aziende realmente concentrarsi su consumatori che sono i rischi di credito più elevati, soprattutto quelli che hanno attraversato un periodo di inversione finanziaria e stanno mostrando segni di superare tali ostacoli del passato. Qui, la società può scegliere di estendere i privilegi limitati di credito con un tasso leggermente più elevato di interesse sui saldi effettuati da un periodo di fatturazione per il prossimo. Nel corso del tempo, in quanto il cliente gestisce in modo responsabile il conto di credito, l'impresa può scegliere di aumentare la linea di credito, ma anche di presentare un feedback positivo alle varie agenzie di credito.