Che cosa è Group Buying?

Conosciuto anche come l'acquisto collettivo, gruppo d'acquisto è un approccio allo shopping che richiede diversi consumatori di avvicinarsi un unico fornitore nella speranza di ottenere una sorta di sconto di gruppo in cambio di ciascuno di essi l'acquisto di un bene o servizio specifico. L'idea è quella di utilizzare la potenza di acquistare in massa in modo che sia i consumatori e le venditore o fornitore beneficia della transazione. Ci sono diversi modi di strutturare una situazione di acquisto di gruppo, che vanno da un casual di una volta sforzo da un insieme di parti interessate alla creazione di un consorzio in corso che funge da intermediario per i membri del gruppo per garantire sconti in corso per merci specifiche e servizi.

Un esempio casuale di acquisto di gruppo potrebbe essere niente più che una raccolta di vicini di casa che scelgono di avvicinarsi l'operatore di uno stand di verdure locale con uno specifico piano di azione. In cambio il ridurre il costo di un cesto di pomodori da dieci per cento, ogni vicino all'interno del gruppo si impegna ad acquistare due cestelli. Supponendo ci sono dieci vicini coinvolti nel gruppo di acquisto, questo significa che l'operatore stand è in grado di vendere rapidamente 20 cesti di pomodori, offrendo un piccolo sconto su ogni. I vicini hanno il vantaggio di ottenere un affare che singoli consumatori non lo fanno, mentre l'operatore è in grado di godere di una singola transazione che migliora in modo significativo le vendite per il giorno.

In alcuni casi, l'acquisto di gruppo può essere su una scala molto più grande. Negli anni 1990, lo sviluppo di consorzi di vendita al dettaglio che hanno permesso le aziende associate a combinare il loro potere d'acquisto e ottenere sconti dai fornitori specifici per i prodotti come forniture per ufficio, servizi di telecomunicazione, e anche servizi di corriere erano comuni. L'approccio è stato relativamente semplice. Rappresentanti autorizzati del consorzio dovrebbero stipulare contratti con i vari fornitori che includevano il prezzo di sconto per i beni e servizi diversi, con gli sconti in base alla quantità di acquisto del volume rappresentato dai membri del consorzio.

Gli sconti bloccati in da questi accordi di acquisto di gruppo erano generalmente superiori qualsiasi cosa i membri potrebbero hanno negoziato per conto proprio. Allo stesso tempo, i venditori sono stati in grado di fare la differenza a causa degli acquisti di volume, oltre ad avere il prestigio di fornitura di beni e servizi ad una vasta gamma di aziende ben note, qualcosa che potrebbe essere molto utile quando si cerca di altri clienti non coinvolto con il consorzio. Il risultato finale è stato una situazione win-win per tutti gli interessati.

Se usato come una strategia con un gruppo locale o su larga scala che coinvolge grandi aziende, il concetto di acquisto di gruppo funziona solo se entrambi i compratori e venditori ricevono qualche tipo di beneficio dalla transazione. Finché gli acquirenti arrivare a risparmiare denaro e i venditori sono in grado di generare profitti che sono abbastanza attraenti per fare l'affare vale la pena, c'è una buona probabilità che entrambe le parti saranno soddisfatti del risultato, e resterà aperta per un accordo commerciale simile in futuro. Se i membri del gruppo o collettiva non riuscire ad acquistare nel volume inizialmente promesso, c'è una buona probabilità che il fornitore o il venditore si ridurrà la possibilità di partecipare a una transazione successiva.