Che cosa è Gallio?

Gallio è un elemento chimico non è tra gli elementi che si trovano in natura, ma è facilmente ottenibile quando il metallo viene fuso. Caratterizzato da un colore argento, questo elemento è generalmente classificato come un povero metallo dovuta al fatto che diventa molto fragile a temperature più basse. Essa ha anche dimostrato una tendenza per liquefare o fondere leggermente a temperature più elevate. Come tale, gallio non è considerato adatto per molte delle applicazioni che sono comuni con altri elementi metallici.

Questo elemento è stato identificato prima dai Lecoq de Boisbaudran nel 1875 mentre stava lavorando con un campione di miscela di zinco che è stato assicurato dai Pirenei. Durante l'utilizzo di uno spettroscopio per esaminare il campione, de Boisbaudran rilevare la presenza di due linee violaceo con spettro. Le qualità di questa nuova scoperta sono stati in linea con le previsioni per i nuovi elementi che sono stati documentati in teoria periodica Mendeleeva € s parecchi anni prima. Inoltre la sperimentazione ha permesso de Boisbaudran di ottenere gallio attraverso un processo che coinvolge elettrolisi. Dopo la verifica della sua ricerca, il nuovo elemento è stato dato il suo nome e assegnato il numero atomico 31.

Se esposto a basse temperature, gallio presenta qualità cristallini che sono simili ai composti di vetro, ma senza la loro forza. Infatti, l'elemento può rompersi se la temperatura scende sufficientemente. Nonostante questo inconveniente, non possiede proprietà che lo rendono un semiconduttore ideale. Diodi beneficiano sua presenza, mentre i transistori possono essere fabbricati in modo più efficiente ed economico con l'uso dell'elemento. In sostituzione di silicio cristallino nella fabbricazione di pannelli solari, gallio promette di rendere la produzione di questa importante forma di energia alternativa più accessibile.

Tra i vari elementi chimici, gallio funziona molto bene con l'alluminio nel creare leghe utili. Per esempio, la combinazione con alluminio efficacemente recidere il legame tra l'ossigeno e idrogeno in acqua. Sperimentazione con una miscela dell'elemento liquefatto e stagno suggeriscono che la lega ottenuta potrebbe essere utile per mantenere la temperatura del chip per computer a livelli accettabili. Una combinazione di indio e stagno è spesso usato nei termometri medici oggi. Nitrato di gallio, una variante comune, viene utilizzato per la produzione di farmaci per via orale e creme che aiutano con artrite. Vi è anche la ricerca volta a utilizzare questo elemento come parte della emergente tecnologia dentale.

  • L'utilizzo di uno spettroscopio ha portato alla scoperta di gallio.