Che cosa è emiartroplastica?

Emiartroplastica è una tecnica chirurgica utilizzata per sostituire una parte di un giunto con un impianto artificiale. Di solito è eseguita in caso di frattura dell'anca, o una condizione come l'artrite degenerativa spalla. Un endoprotesi può aiutare a ripristinare il movimento e impedisce complicazioni di salute che possono derivare da immobilizzazione prolungata. In generale, il paziente è tenuto a rimanere in ospedale per alcuni giorni dopo aver subito l'intervento chirurgico e la terapia fisica è di solito raccomandato come trattamento di follow-up.

Il giunto sferico dell'anca collega la parte superiore del femore - femore - al bacino. Una frattura dell'anca può comportare il collo del femore, che è la parte dell'osso vicino al pallone del giunto. Lesioni a quest'area può compromettere l'afflusso di sangue alla parte superiore del femore, quindi la frattura potrebbe non guarire bene; tale frattura potrebbe causare l'osso a morire e cave. Questo tipo di frattura dell'anca è spesso trattata con un emiartroplastica, in cui un dispositivo protesico è collocato in una metà dell'articolazione dell'anca.

Un emiartroplastica potrebbe anche contribuire a trattare una frattura alla spalla. Talvolta questa procedura chirurgica viene eseguita su pazienti che soffrono di artrite della spalla, il giunto che si trova all'incrocio dell'osso braccio e la scapola. In tali casi, il giunto artritico può essere parzialmente sostituito. Una palla di metallo può essere impiantato nella parte superiore dell'osso braccio per aiutare la funzione della spalla meglio.

Il chirurgo può utilizzare l'anestesia generale o regionale per effettuare una un'emiartroplastica. Abitualmente, la procedura prevede l'accesso giunto e impiantare la protesi. Quando la presa è in buone condizioni, solo la parte filtrante del giunto viene sostituito con un dispositivo protesico. Solitamente, il dispositivo protesico comprende uno stelo metallico e sfera; la palla metallico finisce nella presa del giunto.

Il chirurgo può utilizzare una forma di cemento per legare protesi all'osso. Alternativamente, il chirurgo potrebbe preferire una protesi che ha fori sottili sulla superficie; dell'osso del paziente cresce attraverso la rete, e lega l'impianto.

Il paziente può essere tenuto in ospedale per 3-7 giorni dopo l'intervento chirurgico. Tipicamente, il paziente viene fornito sollievo dal dolore per il disagio che può essere sperimentato. Normalmente, un fisioterapista aiuta il movimento paziente circa nei giorni dopo l'intervento. Un ausilio per la deambulazione può essere necessario per un paio di settimane dopo un emiartroplastica dell'anca. Di solito, il paziente si raccomanda di prendere precauzioni quando si esegue attività quotidiane per evitare stress sul lussazione articolare e prevenire.

Generalmente, la terapia fisica continua dopo che il paziente lascia l'ospedale, e potrebbe essere condotto in un centro di riabilitazione. Il fisioterapista potrebbe raccomandare vari esercizi per migliorare la mobilità, migliorare la gamma di movimento, e consentire al paziente di tornare alle normali attività.

  • Emiartroplastica è una procedura chirurgica che è eseguita per sostituire parte di un giunto con un innesto artificiale.
  • La terapia fisica può essere necessaria a seguito di un hemiarthrolasty.
  • Una emiartroplastica sostituisce parte di un congiunto con un innesto artificiale.
  • Un endoprotesi può essere fatto su l'anca per ripristinare il movimento dopo una frattura dell'anca.
  • Emiartroplastica viene talvolta eseguita a causa di artrite nell'articolazione della spalla.