Che cosa è Disaster capitalismo?

Disaster il capitalismo è un termine che si riferisce alla generazione di utili in base al verificarsi di un certo tipo di disastro. Il termine è stato coniato da Naomi Klein nel suo lavoro The Shock Doctrine e si concentra principalmente su attività di grandi imprese che cercano di creare prodotti che i consumatori acquistano poi a causa della paura di qualche tipo di disastro potenziale o imminente. Nel corso del tempo, il capitalismo dei disastri termine è stato applicato agli utili realizzati a causa della deforestazione, durante e dopo un disastro naturale, e anche nella commercializzazione di prodotti in un modo che genera ansia che può essere alleviato solo consumando un determinato prodotto.

In molti casi, il disastro del capitalismo avviene grazie agli sforzi di marketing per preda insicurezze o paure che i consumatori tengono. Ad esempio, una compagnia di assicurazioni può utilizzare visualizzazioni grafiche dei postumi di un tornado o di alluvione come mezzo per incoraggiare i potenziali clienti per l'acquisto di una copertura assicurativa che li avrebbe protetti nel caso in cui questi tipi di disastri avvenuti nelle loro aree. Allo stesso modo, una società che vende attrezzature da campeggio e le forniture possono andare con una campagna di marketing che sottolinea la preparazione nel caso in cui l'accesso all'acqua, l'elettricità, ed altre utilità è tagliato fuori dopo un uragano o anche qualche tipo di disastro causato dall'uomo. Con ogni scenario, l'idea è quella di evocare immagini nella mente dei consumatori, che sono allarmanti, creando preoccupazione e tensione, poi offrire la soluzione sotto forma di un prodotto o di particolare linea di prodotti.

I fautori del capitalismo dei disastri spesso sottolineano il fatto che, mentre le tecniche utilizzate per attirare l'attenzione dei consumatori possono essere un po 'intenso, esse rappresentano eventi che sono accaduti in passato e potrebbe accadere di nuovo, date le giuste circostanze. Con questo in mente, promuovere l'acquisto e l'uso corretto dei beni e dei servizi è visto come non è diverso dal promuovere qualsiasi tipo di prodotti di consumo. Da questo punto di vista, questo approccio per generare entrate in una situazione di libero mercato non è altro che identificare un bisogno e che offre i mezzi per rispondere a tale esigenza.

I detrattori del concetto di capitalismo dei disastri a volte notare che non vi è più al lavoro che semplicemente godere dei vantaggi di un mercato libero. A volte, la motivazione può essere tanto politica quanto economica. Questo ibrido unico di economia politica si basa sul creare l'illusione che, se un determinato approccio non è presa, le conseguenze sono spesso disastrose per le generazioni a venire. Generando la paura, la speranza è che i consumatori possano prendere decisioni a scatto piuttosto che soppesare le prove per sé e per stabilire se un determinato prodotto o approccio è davvero la risposta, o se un'altra soluzione produrrebbe risultati che sono altrettanto efficaci. Questo approccio può essere utilizzato per giustificare la creazione di un'iniziativa governo o anche per sostenere l'idea di abolire una determinata iniziativa, a seconda degli obiettivi del singolo o gruppo sostenere l'azione.