Che cosa è Densità?

Densità apparente è una proprietà fisica di un solido granulare, come terra, sabbia o polvere. Esso viene calcolato dividendo il peso di un dato volume di materiale per il volume che occupa. Questo include non solo il volume delle particelle stesse, ma anche il volume di spazio e peso del materiale tra le particelle.

La densità di un solido continuo articolo, ad esempio una barra di metallo, è semplicemente il suo volume diviso per il peso. Tale componente è considerato incomprimibile, e come tale, la sua densità è sostanzialmente costante. D'altro canto, vi sono spazi vuoti tra le particelle solide di materiali granulari. Questi materiali sono a volte indicato come solidi divisi. Tali materiali possono essere compattate o espansi a seconda delle forze applicate ad essi, e lo spazio tra le particelle solide possono variare.

Densità apparente, quindi, non è inerente al materiale stesso, ma varia a seconda dello spazio tra le particelle e la sostanza presenti in quello spazio. Esso dipende da un numero di variabili quali il metodo di misurazione, la quantità di umidità nel materiale, come il materiale è gestito, e altri. La maggior parte di solito, questa proprietà è espresso su ciò che è noto come una base "Forno-dry" escludendo in tal modo il peso aggiuntivo contributo di umidità mescolato nella sostanza.

Può anche essere qualificato come "liberamente settled" o "riversato" quando la sostanza viene semplicemente versato in un recipiente o come "sfruttato" quando viene compattato. Se la sostanza è compattata, è in genere fatto secondo alcuni specifiche standardizzate in modo che i raffronti fra i campioni sono abbastanza coerenti. Se vi sono più specifiche di compattazione in uso, un campione può essere descritto, per esempio, come "filettato 150 volte" o qualunque numero specifica indicata.

Ci sono un certo numero di modi per misurare densità apparente a seconda della sostanza, la posizione in cui deve essere effettuata la misurazione, e così via. Un esempio comune è il metodo del nucleo che è il metodo di solito utilizzato per misurare la densità apparente del suolo. In questo metodo, un campione di terreno viene prelevato mediante un attrezzo carotaggio che è guidato a profondità desiderata del suolo. Questo strumento estrae un volume noto di suolo, che viene poi essiccato e pesato. Lo strumento utilizzato estrae un volume fisso di terra, in modo che solo il peso deve essere determinata in modo da rendere il calcolo. Altri metodi possono essere utilizzati anche che coinvolgono determinare sia il peso e il volume.

Densità apparente è una variabile particolarmente importante per quanto riguarda la qualità del suolo per una serie di motivi. In considerazione agricola, può essere un indicatore della capacità di ossigeno e acqua per muoversi attraverso il suolo, che è necessario per la crescita delle colture. Alta densità del terreno compattato insieme relativamente ben può ostacolare sia la crescita delle radici giù nel emergere suolo e piantina dalla superficie del terreno. In ambito urbano, può anche impedire l'acqua di infiltrarsi nel terreno con un aumento del deflusso delle acque piovane e la qualità dell'acqua degradata.

Mentre densità apparente è più comunemente associato con il suolo, può anche essere una misura utile per una varietà di altri materiali. Ad esempio, può essere una misura importante per i prodotti e di chimica farmaceutica, dove le informazioni precise sulle sostanze è critica per la sicurezza. Cibi disidratati, come i prodotti di latte in polvere, o cosmetici in polvere possono essere misurati in termini di densità apparente a fini di produzione o di confezionamento.

  • La densità apparente del suolo può essere misurata con il metodo del nucleo.