Che cosa è cronica ipertensione?

Ipertensione cronica si riferisce a pressione alta che viene diagnosticato nelle donne prima della gravidanza o prima della 20 ° settimana di gravidanza. Alcuni medici utilizzano la frase per descrivere la pressione alta che presenta per la prima volta durante la gravidanza tardiva, ma persiste per parecchie settimane dopo il parto. L'ipertensione è definito come un intervallo della pressione arteriosa che supera i 120 millimetri di mercurio al suo livello più alto o 90 millimetri di mercurio a livello più basso. Ipertensione cronica può aumentare i rischi di gravidanza sia per il tre per cento delle madri che hanno e loro feti. Attento monitoraggio medico e adeguata assistenza prenatale, tuttavia, permette maggior parte delle madri con ipertensione cronica per fornire i loro bambini in modo sicuro.

Durante la gravidanza, il volume di sangue aumenta da 40 a 50 percento. Gli aumenti gittata cardiaca di circa la stessa quantità. Questo, insieme ad altri fattori, può portare a insufficienza cardiaca congestizia. Problemi di cuore complicano 1-4 per cento delle gravidanze in donne senza una storia nota di anomalie cardiache.

Altre complicazioni di salute che accompagnano l'ipertensione cronica comprendono insufficienza renale, problemi al fegato, disturbi della coagulazione, ed emorragie cerebrali. Distacco di placenta, una condizione particolarmente pericolosa per la vita, si riferisce ad una separazione precoce della placenta dalla parete dell'utero, con conseguente eccessivo sanguinamento e shock. I segni di distacco della placenta includono anche il dolore addominale e la rigidità. Interruzione del flusso di sangue attraverso la placenta al bambino può causare sofferenza fetale.

Ipertensione materna pone anche rischi per il bambino in via di sviluppo, tra cui la nascita prematura e di nati morti. Crescita fetale ritardata con una bassa natalità risultati peso da insufficiente flusso di sangue alla placenta, una condizione chiamata ritardo di crescita intrauterina. Studi clinici dimostrano che l'abbassamento della pressione sanguigna materna con i farmaci e la somministrazione giornaliera di aspirina a basso dosaggio aumenta in modo significativo il tasso di crescita nei bambini di madri con ipertensione cronica. L'aspirina a basso dosaggio aumenta l'utero e il flusso di sangue placentare.

A volte confusa con ipertensione cronica, preeclampsia è una condizione medica caratterizzata da un aumento della pressione sanguigna e disfunzioni renali, indicato da un aumento delle proteine ​​nelle urine della madre. Preeclampsia inizia dopo la settimana gestazionale 20. Le Ipertensione-elevati enzimi epatici-piastrine basse (HELLP) sindrome può accompagnare preeclampsia. La sindrome HELLP può indicare danni al materno fegato, reni e cervello. I medici infondono citrato di magnesio per prevenire le convulsioni, la principale causa di morte nelle donne in gravidanza. I medici trattano madri con preeclampsia consegnando il bambino.

  • Ipertensione materna può causare natimortalità.
  • Ipertensione cronica viene diagnosticata nelle donne prima della gravidanza o prima della 20 ° settimana di gravidanza.
  • Una corretta assistenza prenatale può aiutare le donne con ipertensione cronica gestire una gravidanza sana.