Che cosa è coinvolto in una diagnosi di narcolessia?

La narcolessia è un disturbo neurologico che colpisce la parte del cervello responsabile della regolazione degli stati di essere sveglio o addormentato. Alcuni potenziali sintomi della narcolessia includono estrema sonnolenza durante il giorno o spontaneamente addormentarsi, anche nel bel mezzo di attività come il lavoro o guidare. Ottenere una diagnosi accurata della narcolessia volte può essere difficile, come alcuni dei sintomi possono imitare altre condizioni. Test di studio del sonno e analisi del liquido spinale sono spesso eseguiti quando si tenta di diagnosticare questa condizione.

Ipocretina è una sostanza chimica presente nel cervello che funziona per regolare normali cicli di sonno. Gli scienziati hanno scoperto un calo in questa sostanza chimica tra coloro che soffrono di narcolessia. La ricerca è stato fatto per trovare un modo per integrare questa carenza chimico nella pazienza che hanno ottenuto una diagnosi di narcolessia. Si ritiene che sia l'ereditarietà e fattori ambientali possono svolgere un ruolo nel quale si sviluppa la narcolessia.

Molte volte, l'unico sintomo un paziente è estrema sonnolenza diurna. Questo impedisce o ritarda molte persone di ricerca di una diagnosi di narcolessia. A volte, questa condizione è mal diagnosticata come l'epilessia o disturbi del sonno estranei a narcolessia perché alcuni dei sintomi sono molto simili. In realtà, ottenere una diagnosi di narcolessia a volte può richiedere diversi mesi o addirittura anni.

Quando si cerca una diagnosi di narcolessia, il paziente deve annotare tutti i sintomi, anche quelli che non sembrano avere nulla a che fare con un disturbo del sonno. Questo spesso aiutare i medici a conoscere quali test dovrebbe essere ordinato di ottenere una diagnosi corretta. Spesso, un questionario sonno conosciuta come la sonnolenza di Epworth Scale è compilato al fine di fornire informazioni più dettagliate per i medici che si specializzano in disturbi del sonno.

Il paziente può essere ricoverato in una clinica o in ospedale durante la notte per un test del sonno conosciuta come polysomnogram notturna. Questo movimento test misura occhi e attività elettrica nel cervello e cuore, mentre il paziente dorme. Questo può essere particolarmente utile quando si cerca di fare una diagnosi di narcolessia. Un altro tipo di prova sonno, chiamato un test latenza del sonno multipli, misura la quantità di tempo necessario per il paziente di addormentarsi.

Una prova recente utilizzato per ottenere una diagnosi di narcolessia è chiamato analisi fluido spinale. In questo test, un campione di liquido spinale viene rimosso dal corpo attraverso una procedura nota come un rubinetto spinale o puntura lombare. I livelli della sostanza chimica nota come hypocretin vengono poi analizzati. L'assenza di questa sostanza chimica nel fluido spinale può portare ad una diagnosi definitiva di narcolessia.

  • Una persona con grave narcolessia dovrebbe essere cauti circa l'uso di macchinari.
  • Un individuo che soffre di narcolessia può addormentarsi senza preavviso.
  • Un sintomo della narcolessia è estrema sonnolenza durante il giorno.