Che cosa è coinvolto in Fine di una locazione?

Quando un padrone di casa decide di stipulare un contratto di locazione con un inquilino, l'accordo è generalmente ridotto a scrivere per proteggere sia il proprietario e l'inquilino. Come regola generale, i termini del contratto di locazione saranno dettare ciò che è coinvolto in un finale di locazione. Se non c'è un accordo scritto, o c'è una disputa, poi le leggi della giurisdizione in cui la proprietà si trova a decidere che cosa è coinvolto in fine di una locazione. Come regola, avviso di intenzione di lasciare o risolvere il contratto di locazione, restituzione del bene alla sua condizione originale, e il ritorno del deposito sono tutti parte di terminare un contratto di locazione. Naturalmente, se il contratto di locazione non è stato risolto di comune accordo, allora un processo legale di sfratto è necessario terminare un contratto di locazione.

La maggior parte dei contratti di locazione hanno un inizio specifico e data di fine. Quello che molti inquilini non si rendono conto, tuttavia, è che, nonostante il fatto che il contratto di locazione ha una data di fine specifica, avviso deve ancora essere dato al proprietario quando termina un contratto d'affitto in molti casi. La ragione di questo è che, secondo le leggi di molte giurisdizioni, un leasing diventare un tenancy periodica alla scadenza dei termini originali, il che significa che diventa un contratto di locazione mese per mese dopo la scadenza del contratto di leasing. Questo in realtà protegge l'inquilino in caso in cui lui o lei desidera rimanere oltre la scadenza del contratto di locazione, nel senso che lui o lei non è tenuto a lasciare la proprietà al termine della locazione comunicazione assente dal padrone di casa.

Se l'inquilino non ha intenzione di lasciare la proprietà, quindi deve essere data adeguata comunicazione. La maggior parte dei contratti di locazione di specificare la quantità di preavviso è richiesto; tuttavia, un requisito comune preavviso è di 30 giorni. L'avviso deve essere dato per iscritto e inviata certificata o posta raccomandata al proprietario. Se il padrone di casa vuole terminare il contratto di locazione, allora lui o lei deve anche dare la stessa comunicazione agli inquilini.

Oltre avviso, le altre pratiche comuni coinvolti nel porre fine una locazione stanno tornando la proprietà alla condizione di pre-locazione e garantire il deposito di denaro del proprietario. La proprietà deve essere pulito e le modifiche riparato al termine di un contratto di locazione. Molte giurisdizioni richiedono il padrone di casa per inviare un elenco dettagliato di tutte le riparazioni o accuse contro il deposito di denaro al locatario entro un termine ragionevole, dopo che lui o lei svuota la proprietà. Dopo tali deduzioni, il deposito deve essere restituito agli inquilini.

Se il tenancy non sta finendo di comune accordo, quindi il proprietario deve presentare i documenti necessari per avviare una procedura di sfratto. Le procedure esatte per sfrattare un inquilino può variare, ma generalmente comprendono deposito in una piccola corte rivendicazioni e notificare gli inquilini del procedimento. In molti casi, il proprietario deve dare agli inquilini la possibilità di curare, o riparare, il motivo dello sgombero prima di un giudice ordinerà lo sfratto.

  • Come regola generale, i termini del contratto di locazione saranno dettare ciò che è coinvolto in un finale di locazione.
  • Affittuari che intendono porre fine alla loro locazione devono dare ai loro proprietari di notifica corretta.
  • Fine di un contratto di locazione prevede restituzione del bene alla condizione pre-lease.